Clippy: da Word agli smartphone, l’assistente di Office diventa uno sfondo

Da comprimario a protagonista: la “carriera” di Clippy, assistente di Word nella versione per Office 97, ha fatto un balzo in altissimo quando la Microsoft ha deciso di farne degli sfondi per smartphone, dedicati ai nostalgici dell’attache dai grandi occhi tondi.

Clippy, gli sfondi (Web)
Clippy, gli sfondi (Web)

Rimosso in Office 2007, perché ritenuto non più necessario dalla casa madre, Clippy è stato per anno amore/odio per gli utenti di Word. Per gli esperti del programma, un vero e proprio bastone fra le ruote, perché rallentava le operazioni. Per i neofiti, nulla di più che un simpatico “cosetto” che appariva e scompariva dalla pagina, ma che di fatto non ha insegnato molto.

Clippy, quattro versioni per il wallpaper

Clippy (Web)
Clippy (Web)

Un po’ di calore con una clip per il tuo telefono“: questo il Tweet di Microsoft su Twitter per presentare le nuove immagini. Dove Clippy è raffigurato in sella al suo aeroplanino di carta, con il suo sempre sorridente sguardo tondo, sui quattro differenti sfondi pensati per i wallpaper: blu, viola. arcobaleno e verde bottiglia. In trasparenza, nella parte alta dell’immagine, gli occhioni di Clippy e la parte alta della clip che scende in fade fino a scomparire a mezza altezza.

LEGGI ANCHE >>> Elon Musk fa dietrofront sui Bitcoin: “consumano troppa energia”

Per gli “aficionados” di Word e della versione di Office 97, non è difficile pensare a WordArt, l’applicativo per inserire titoli e scritte in Word, guardando le 4 immagini, in particolare quella iridata.

LEGGI ANCHE >>> TikTok, giro di vite sugli under 13 italiani: rimossi oltre 500mila profili

Naturalmente, dietro a questo “amarcord” a metà tra il nostalgico e il divertente, c’è più di una semplice trovata artistica per gli sfondi dei cellulari. Microsoft, infatti, ha pensato di lanciare questa novità anche per invogliare i suoi utenti a partecipare al suo prossimo evento tecnologico, il Microsoft Build, in programma dal 25 al 27 maggio prossimi.

Un evento, il Build, dove insieme a Clippy l’azienda presenterà le sue novità per il prossimo futuro. Un modo, forse, per unire passato e presente: lanciare nel futuro la società coinvolgendo così non solo i giovani utenti delle nuove versione degli applicativi, ma anche le vecchie glorie che, col passare degli anni, hanno comunque mantenuto un legame con l’avanzare della tecnologia di Office.