Ci lascia a 55 anni Satoru Iwata, il padre della Nintendo DS e Nintendo Wii

Dopo anni di lotta contro un tumore alla bile, muore a 55 anni Satoru Iwata, l'inventore della console Nintendo DS e successivamente della Wii.

Dopo anni di lotta contro un tumore alla bile, muore a 55 anni Satoru Iwata, l’inventore della console Nintendo DS e successivamente della Wii.

Divenuto presidente della Nintendo nel 2002, Satoru Iwata è riuscito a rilanciare la società Giapponese con il lancio prima di Nintendo DS, poi della Nintendo Wii e con i famosi videogames Super Mario e Pokemon, salvando la società da un destino che appariva segnato.

Grazie al suo genio e soprattutto alla sua visione, Nintendo era tornata in crescita potendo incassare grandi successi come quello della Nintendo DS, con 154 milioni di console vendute a partire dal 2004 e poi della famosa Wii, apri pista di una nuova generazione di console con 100 milioni di pezzi venduti.

Satoru Iwata aveva inoltre delineato una linea di azione per portare la società nipponica nel futuro, spingendo verso il settore Mobile, ormai divenuto strategico e importante anche per il settore del gaming.

Non si conosce il futuro successore, colui che dovrà guidare Nintendo nel complicato mondo del mobile. Nel 2017 erano attesi i primi titoli dedicati agli smartphone, dopo una serie di accordi e acquisizioni mentre nel giugno 2016 si attende una nuova console.

Un pò come accaduto a Steve Jobs, da anni Satoru Iwata stava combattendo silenziosamente una malattia molto difficile da sconfiggere. Dopo 11 anni di lotta, si è arreso al destino.