Chiamare gli iconici taxi gialli di New York con Uber? Presto sarà possibile farlo!

Grazie ad una partnership appena stipulata tra Uber e il comune di New York, presto gli utenti avranno la possibilità di chiamare gli iconici taxi gialli dall’app

I taxi gialli sono probabilmente uno degli elementi più contraddistintivi di New York. Oltre ad essere tra i mezzi maggiormente utilizzati per spostarsi all’interno della Grande Mela, avendo così la possibilità di godere di un viaggio diverso tra le vie della metropoli. È proprio su questo concetto che ha voluto puntare Uber con la sua ultima partnership appena stipulata.

uber 20220325 cellulari.it
Nuovo accordo di partnership stilato da Uber con il comune di New York, che va a riguardare i famosi taxi gialli (Unsplash)

A breve sarà possibile utilizzare l’app dedicata per chiamare i taxi gialli di New York. Tutti e 14.000 i tassisti operanti nella città avranno una funzione dedicata per accettare tariffe dagli utenti con app come Curb e Arro. 

Taxi gialli con Uber, i dettagli della partnership

uber 20220325 cellulari.it
Ecco in cosa consiste l’accordo nel dettaglio (Unsplash)

Stando a quanto si legge, la collaborazione dovrebbe prendere il via già da questa primavera, con i passeggeri che pagheranno più o meno lo stesso quantitativo delle corse di Uber X. A rivelare il tutto il Wall Street Journal, secondo cui i tassisti avranno la possibilità di vedere i guadagni stimati prima di decidere se accettare o meno un viaggio. L’obiettivo è quello di porre rimedio alla carenza di conducenti Uber, affrontando il problema dell’aumento dei prezzi e aiutando i conducenti di taxi a trovare più tariffe.

Le aziende che hanno distrutto questo settore ne hanno bisogno più degli autisti. I conducenti possono resistere con 1-2 tariffe in più ma non possono accontentarsi di un modello di business che sottopaga i conducenti, li licenzia a piacimento e fa lavorare a tempo pieno. È ora di negoziare” ha spiegato Bhairavi Desai, il direttore esecutivo della New York Taxi Workers Alliance: “Con i taxi gialli, dovrebbe risolversi una volta per tutte la questione del mantenimento del limite del veicolo. La struttura tariffaria non sarà però sufficiente, Uber e Lyft devono implementare un supplemento carburante per tutti i conducenti. E poi gli autisti avranno bisogno della protezione Just Cause“.