Cellulare, perché devi fare attenzione ad usarlo in questo luogo, fa paura a tutti

Il cellulare si utilizza praticamente ovunque, ed è talmente importante averlo sempre a disposizione e soprattutto connesso, che se ci troviamo in posti in cui la linea sia telefonica che internet non va, rischiamo di andare nel pallone.

La necessità, e la voglia di essere sempre connessi, ci porta ad essere in qualche modo schiavi della connessione. Ormai scegliamo anche i luoghi dove andare, o dove vivere, in base alla connessione che troviamo.

Non dovete usarlo (Foto Canva)
Non dovete usarlo (Foto Canva)

Chi è costretto ad utilizzare internet per lavoro, o deve comunque restare connesso per varie ragioni, si trova spesso in situazioni di difficoltà se non ha internet a disposizione. Ma non solo: esiste una sindrome, riconosciuta con il nome di nomofobia, che sarebbe caratterizzata da “ansia, disagio, nervosismo e angoscia causati da essere fuori dal contatto con un telefono cellulare o un computer”.

Per quanto ormai internet arrivi ovunque – e la “guerra” delle compagnie telefoniche è più aperta che mai in questo senso – ci sono delle situazioni in cui non è possibile utilizzare il cellulare, e bisogna seguire delle regole precise.

Cellulare in volo, la verità sulla modalità aerea

L’evoluzione della tecnologia in tutti i campi ha portato a poter fare cose che prima ritenevamo impossibili ma, tranne in alcune eccezioni, usare il cellulare in volo resta un divieto.

Quando capita di volare, siamo tutti invitati dalle indicazioni del comandante e del personale di bordo, a spegnere i dispositivi elettronici che portiamo in cabina con noi. Esistono però dei voli, come sappiamo, in cui è possibile utilizzare la linea anche a migliaia di piedi di altezza. Resta il fatto che tutti, forse terrorizzati dal fatto che possa accadere qualcosa di pericoloso, quando siamo in volo non ci facciamo problemi e ci affrettiamo a spegnere i nostri cellulari.

Usare cellulare in aereo quali rischi
Donna passeggero in aereo usa dispositivo

Esiste però una funzionalità, presente su smartphone e tablet, che consente di disattivare velocemente tutti i segnali radio emessi dai dispositivi mobili, che si chiama “modalità aereo”, proprio da utilizzare in volo. Eppure molti preferiscono spegnere direttamente i dispositivi. Proviamo dunque a fare chiarezza, e capire perché si consiglia di chiudere i cellulari in volo. Il sito vice.com ha riportato la spiegazione arrivata direttamente da un pilota, presente sul blog Airline Updates.

Il pilota ha spiegato che sono stati registrati due casi in cui, a causa della presenza a bordo dei voli di cellulari accesi, si è verificato un errore di comprensione del comando della torre di controllo che ha rischiato di far partire in contemporanea due aerei. Questo accade perché il cellulare acceso cerca sempre campo, e quindi può interferire con il segnale radio degli aerei, alle altezze dove si utilizzano le frequenze GSM.

Il pilota ha spiegato che gli accade ogni tanto di trovarsi delle interferenze, ma che alcune compagnie aeree permettono di usare i cellulari a bordo grazie a celle installate vicino ai sedili dei passeggeri, che evitano problemi in volo. La maggior parte dei passeggeri però, ha ancora molto timore nei confronti di questo argomento, e tende a spegnere direttamente il cellulare, ma il comandante chiarisce “Non mettere il telefono in modalità aereo non è poi così pericoloso. Non ci sono nemmeno multe o conseguenze di qualche tipo, finché non ti comporti male con l’equipaggio. C’è da dire, però, che per un pilota potrebbe essere irritante, e non è certo l’ideale per la batteria. Quindi per favore, non dimenticate mai di mettere il telefono in modalità aereo quando volate. E godetevi il viaggio.”

Impostazioni privacy