Caro carburanti: grazie a questa famosissima app il risparmio è garantito. La usi sicuramente tutti i giorni ma non lo sapevi

Spendere due euro a litro, di base, di carburante è qualcosa di inconcepibile, inimmaginabile, da prendere e andare a piedi. Oppure scaricare un’applicazione fra le più famose e seguire i suoi consigli: si risparmierà sicuramente. Se non di benzina, nel percorso da effettuare.

Caro carburanti 20220710 cell
Caro carburanti, ecco come rimediare – Adobe Stock

Google Maps ora offre una modalità percorso “a basso consumo di carburante”, progettata per risparmiare tempo, energia e denaro, utilizzando percorsi (ecologici) alternativi. Che permettono di riprendere parte dei soldi spesi per il rifornimento.

Quando chiedi a Google Maps le indicazioni stradali, di solito ti danno due o tre percorsi diversi che puoi scegliere di seguire. Se guardi da vicino, adesso, si noterà che uno di questi percorsi ha un’icona a forma di foglia, ciò significa che è il percorso a basso consumo di carburante che utilizza la minor quantità di energia.

Come può aiutare la simbologia della “foglia”

Google Maps 20220710 cell
Google Maps in aiuto dei percorsi “green” – Adobe Stock

Questi percorsi non sono sempre veloci come gli altri, ma più diretti, con traffico più fluido e meno salite, per ridurre la quantità di gas bruciata. Sebbene la differenza possa sembrare piccola, i risparmi si sommeranno, e alla lunga il risparmio è assicurato.

Oltre a risparmiare denaro, queste rotte a basso consumo di carburante sono anche più ecologiche. Bruciare meno carburante significa meno anidride carbonica nell’atmosfera: Google stima che le rotte ecologiche potrebbero risparmiare abbastanza gas ogni anno per equivalere a “rimuovere oltre 200.000 auto dalla strada”.

I percorsi a basso consumo di carburante sono abilitati per impostazione predefinita nelle app Google Maps, per iPhone e Android. Se stai ricevendo indicazioni stradali e il percorso a basso consumo di carburante è il più veloce o non significativamente più lento degli altri percorsi, Google Maps ti metterà automaticamente su quel percorso.

Dopo aver scelto un percorso, puoi scorrere verso l’alto sul pannello nella parte inferiore dello schermo per vedere quanto carburante risparmierai su quel percorso. Secondo alcune stime, i percorsi a basso consumo di carburante permettono di risparmiare tra il 5% e il 15%,
Se invece preferisci prendere sempre il percorso più veloce, puoi disattivare i percorsi predefiniti a basso consumo di carburante. Quando raggiungi la schermata che ti mostra tutti i percorsi disponibili, bisogna fare tap sui i tre punti nell’angolo in alto a destra e quindi seleziona Opzioni percorso. Qui, disattiva l’impostazione Preferisci percorsi a basso consumo di carburante .

Una volta disattivato, Google Maps contrassegnerà comunque il percorso a basso consumo di carburante con l’icona della foglia, ma non ti metterà automaticamente su quel percorso.