Calcio: siti pirata di streaming chiusi dalla Guardia di Finanza

Calcio
Calcio oscurati siti pirata (pixabay)

La Guardia di Finanza continua la sua battaglia contro la pirateria online di siti calcio. Riesce a farne chiudere circa mille

La pirateria su internet non si arresta e la Guardia di Finanzia muove ancora i passi contro questa procedura illegale di alcuni siti di streaming. Questa volta è toccato al calcio e il corpo nazionale è riuscito a scovarne e chiuderne quasi mille, un numero impressionante.

Si tratta di un sistema di scommesse e gestione fraudolenta di tutto quello che ruota attorno allo sport, ledendo sempre di più le azioni legali intraprese dal prodotto dell’intrattenimento. Ma non solo contro chi le attua in primo piano, ma incutendo timore anche a chi ne fa uso sapendo la dubbia provenienza degli stessi. In poche parole un circolo vizioso che sembra non aver mai fine.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Voti Fantacalcio su Sky, come vedere le valutazioni live durante la gara

Calcio online, oscuramento dei siti di streaming fraudolenti

Calcio
Calcio oscurati siti pirata (pixabay)

L’azione di oscuramento è stata intrapresa in maniera massiccia verso ben 700 siti di streaming pirata e 300 Iptv, piattaforme di trasmissione dei canali televisivi (Internet Protocol Television). Pertanto i sitemi a pagamento messi in rete in modo illegale da suddetti siti, sono stati completamente messi in down dall’azione del corpo nazionale.

In realtà, la Guardia di Finanza e la procura di Napoli, stanno lavorando da tempo a stretto contatto per riuscire a fronteggiare un’attività di forte presenza come quella dei siti online pirata. Il tutto fa parte di un’indagine molto più grande e che copre molti più fronti della lotta alle piattaforme fraudolente.

Lo scopo di fermare i siti che offrono servizi streaming di partite a pagamento completamente gratis non è il solo. Inoltre, a questo, si aggiunge l’azione di sviare l’interesse degli utilizzatori di tali piattaforme web facendo comparire un cartello virtuale. Quest’ultimo, dopo l’accesso, avverte gli utenti di usufruire di un mezzo illegale e di poter essere perseguiti per legge.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Nuova app Fantacalcio, tutte le funzioni del prodotto leader di settore