Audiweb: quasi 29 milioni gli italiani connessi ad Internet

La società di mobile audience ha reso noto che a novembre gli italiani online sono stati 28.8 milioni, quindi il 52.2 per cento degli italiani dai 2 anni in su.

La società Audiweb, l’organismo “super partes” che rileva e distribuisce i dati di audience di Internet in Italia, ha reso noto che a novembre gli italiani online sono stati 28.8 milioni, quindi il 52.2% degli italiani dai 2 anni in su.

Quella che viene chiamata “mobile audience”, ossia l’audience ottenuta attraverso smartphone e tablet, è rappresentata per il 50.3% da 26.4 milioni di italiani tra i 18 e i 74 anni, che sono collegati per un totale di circa 42 ore mensili e da 18.4 milioni di cittadini che si connettono, ciascuno, per circa 1 ora e 41 minuti al giorno.

La mobile audience da computer, ammonta a 26.4 milioni di utenti al mese e circa 12.2 milioni al giorno, di cui il 47.9 % hanno un’età dai 2 anni in su e sono soprattutto le donne ed i giovani a rappresentare la quota più elevata. Le donne trascorrono circa 2 ore online ogni giorno; i giovani tra i 18 e i 24 anni sono connessi circa 2 ore e 21 minuti, mentre gli adulti tra i 25 e i 34 anni, che prediligono la navigazione tramite smartphone e tablet, sono in Intenet per circa 2 ore e 18 minuti al giorno.

La Audiweb afferma che circa il 71% del tempo online viene impiegato navigando con dispositivi mobili ed arriva all’84.7% se si parla dei giovani dai 18 ai 24 anni, al 78.7% per quelli dai 25 ai 34 ed al 75.6% per le donne. Gli utenti online provengono soprattutto dal Nord Ovest d’Italia, ossia 4.6 milioni di cittadini, che corrispondono al 40.4% degli utenti italiani connessi.

Audiweb è un Joint Industry Committee, cioè un organismo partecipato dalle associazioni di categoria che rappresentano le aziende nazionali e multinazionali che investono in pubblicità e le agenzie e centri media operanti in Italia.

La società offre al mercato dati obiettivi di carattere quantitativo e qualitativo, sulla fruizione dei mezzi di telecomunicazione.L‘attuale impianto di rilevazione consente di produrre stime puntuali sulla fruizione di internet sia da PC che da mobile (smartphone e tablet).

Dal  2014 è attiva la nuova ricerca Audiweb Mobile, che rileva la fruizione di Internet da smartphone e tablet, che integra la rilevazione dell’audience tramite PC, in un unico sistema di reporting e pianificazione, riuscendo ad offrire informazioni imparziali ed attendibili al fine della comprensione del mercato e della pianificazione e gestione delle campagne di comunicazione.

La ricerca si basa sul panel meterizzato, una fonte di rilevazione oggettiva, attraverso cui è possibile misurare in modo dettagliato il consumo di internet effettuato tramite i dispositivi rilevati: PC, tablet e smartphone basati su sistemi operativi iOS e Android.

I campioni statisticamente rappresentativo della popolazione italiana sono composti da panelisti selezionati attraverso un reclutamento misto probabilistico e online che, attraverso l’installazione di un software meter sul proprio dispositivo, consente la registrazione di tutte le attività di navigazione su internet.

La Ricerca di Base sulla diffusione dell’online in Italia è una ricerca quantitativa realizzata in collaborazione con DOXA ed è basata su 10.000 interviste face to face suddivise in 4 cicli trimestrali di rilevazione di circa 2.500 casi ciascuno, ad un campione rappresentativo della popolazione italiana tra gli 11 e i 74 anni. 
Vengono inoltre raccolte le informazioni relative anche alla popolazione tra i 2 e i 10 anni di età e alla popolazione di età superiore ai 74 anni, nel caso in cui siano residenti in famiglie il cui intervistato fa parte del campione di riferimento (11-74 anni).

I dati raccolti consentono di individuare e quantificare quale parte della popolazione Italiana 2-74 anni abbia accesso a Internet, con quali modalità accede, da quali luoghi, attraverso quali device e con quale frequenza, con un dettaglio sui device disponibili e su tutti i profili socio-demografici.