Attenti alla PostePay: se fate questo la multa è salatissima

Utilizzare la carta PostePay è concesso a chiunque, ma molti non sanno quanto possa essere pericoloso usarla a proposito. Di quale modo parliamo nello specifico?

Le carte prepagate, come anche quelle di debuto in questo caso, sono un mezzo molto importante per poter effettuare dei pagamenti in manieta rapida ed economica in un certo senso. Piuttosto che estrarre i contanti e i centesimi per contare i soldi da consegnare per un acquisto, basterà utilizzare una semplice carta di credito per poter procedere al pagamento in un istante. i POS esistono per questo praticamente.

postepay carta
Attenti a come utilizzate la vostra PostePay – Cellulari.it

In alternativa si potrebbero registrare i propri dati all’interno dello smartphone, magari utilizzando Google Wallet per poter pagare direttamente dal cellulare poggiandolo sull’apposito strumento di ricezione dati. È la stessa cosa di farlo con una qualunque carta di credito ovviamente, ma in caso foste più smart e sbrigativi, non neghiamo che sarebbe una idea migliore rispetto all’utilizzare una carta di credito a volte fastidiosa da tenere nel portafoglio.

Non infrangete questa regola: potrebbero bloccarvi la carta

Tuttavia è bene fare molta attenzione ad un aspetto importante delle carte prepagate, in particolar modo di PostePay. Nonostante sia vero che non ci siano limiti a ciò che si possa fare, violare alcune regole imposte dal servizio potrebbe comportare ad un blocco totale della suddetta carta di credito. Per questo motivo è di vitale importanza che sappiate quali siano i rischi da non correre; ecco che cosa c’è da sapere in merito a ciò che usiamo tutti i giorni, ma di cui sappiamo poco evidentemente.

postepay carta 1
Le transazioni sospette vengono monitorate – Cellulari.it

Ricaricare la propria carta PostePay in tabeccheria è una azione che facciamo da sempre, giusto? Bene: ora avrà un limite di importo preciso e che non dovrà essere superato, a meno che non si voglia andare incontro a delle sazioni alquanto difficili da sopportare. E non sarebbe affatto una bella situazione se andasse così, ragione per cui ne parliamo.

Non sarà possibile caricare oltre 997,99 euro in una volta, neanche importando una cifra che prima raggiunga quel numero e che poi, subito dopo, la superi. Poste Italiane è stata più che specifica al riguardo: basterebbe visitare il sito ufficiale per trovare la modifica eseguita agli importi massimi che si possono ricaricare in tabaccheria.

È anche ovvio dire che tentare di raggirare il sistema, magari provando a convincere il tabaccaio del negozio ad eseguire ugualmente la ricarica, comporterà a ricevere delle gravi conseguenze che vi consigliamo di evitare nella maniera più assoluta. Per il momento è stato deciso che la cifra sarà quella, ma nulla ci vieta di pensare che possano cambiarla prima o poi.