Apple sostituir tutti gli alimentatori non ufficiali degli utenti

Il programma di sostituzione partir il 16 agosto e permetter a qualsiasi cliente gi in possesso di un alimentatore non originale di acquistarne uno Apple al prezzo scontato di 10 dollari.

Al fine di placare le recenti polemiche sulla sicurezza degli alimentatori non ufficiali per iPhone e iPad, che in alcuni casi hanno provocato gravi danni permanenti sino addirittura alla folgorazione di un utente, Apple ha lanciato un nuovo programma di sostituzione e permuta dedicato a questo tipo di accessori.

La sicurezza del cliente è una priorità assoluta per Apple – si legge nella nota diffusa dalla Mela -, ecco perchè tutti i nostri prodotti – tra i quali gli alimentatori per iPhone, iPod e iPad – sono sottoposti a test rigorosi per l’affidabilità e sono progettati per soddisfare gli standard di sicurezza previsti da tutti i governi del mondo”.

Il programma di sostituzione partirà dal prossimo 16 agosto e permetterà a qualsiasi cliente già in possesso di un alimentatore non originale di acquistarne uno Apple al prezzo scontato di 10 dollari. L’opzione sarà disponibile fino al 18 ottobre 2013, ma solo per chi porterà con sé il vecchio alimentatore da lasciare in permuta.

“Se avete bisogno di un alimentatore ulteriore per caricare il vostro iPhone, iPad o iPad si consiglia di acquistarne uno ufficiale Apple – continua la nota -. Per un periodo limitato di tempo, è possibile acquistare un alimentatore USB Apple al prezzo speciale di 10 dollari o l’equivalente approssimativo per le monete locali. Per poter godere dell’offerta è necessario portare l’alimentatore non ufficiale e il vostro iPhone, iPod o iPad presso un qualsiasi Apple Store o rivenditore ufficiale Apple”.

Secondo alcuni studi della società di Cupertino “alcuni alimentatori non ufficiali potrebbero essere progettati in modo non sicuro e potrebbero quindi causare problemi per la sicurezza. Anche se non tutti gli adattatori di terze parti hanno questo problema, abbiamo attivato questo programma per consentire agli utenti di acquistare alimentatori ufficiali e sicuri”. Apple specifica inoltre che “data la complessità dei test per rilevare se un adattatore terzo è sicuro oppure no, gli addetti agli store non saranno in grado di consigliare se sostituirlo o meno, per questo il programma sarà attivo per tutti gli alimentatori non ufficiali”.