Apple sale di livello: i nuovi iPhone 14 saranno davvero così?

Sarà perché l’iPhone 13 è stato uno smartphone molto ben riuscito. Sarà perché Apple ha sempre la grande qualità di migliorarsi di anno in anno. Sarà. Ma sono davvero tante le speculazioni sui prossimo Melafonino, in arrivo in autunno, in perfetto stile Mela morsicata.

Apple 20220425 cell
Apple – Adobe Stock

Un recente post dell’account “Fishing 8” su Weibo ha elencato un gran numero di specifiche tecniche della fotocamera di iPhone 14 Pro. In linea con una moltitudine di voci sulla fotocamera Wide dell’iPhone 14 Pro nell’ultimo anno, il post afferma che “iPhone 14 Pro sarà dotato di una fotocamera da 48 MP.

Anche l’autorevole Mark Gurman di Bloomberg, nel consueto video per la rubrica Power On conferma che Apple ha intenzione di innovare ma non nel design. Che sarà molto simile all’iPhone 13.

Apple, tutte le strade portano a questi iPhone 14

iPhone 14 20220425 cell
iPhone 14 – Adobe Stock

La grande novità, semmai, sarà nei modelli Pro, che abbandoneranno il tanto chiacchierato notch, ossia la tacca (striscia nera situata nella parte alta del display, dove attualmente risiede il comparto fotografico, in favore di una sorta di ritaglio, per il Face ID. Confermato anche l’addio al “mini”, anello debole degli iPhone 13, in favore di un iPhone 14 Max.

Gurman non è il solo ad essere sicuro che i prossimi Melafonini, almeno nella variante Pro avrà il debuttante sensore grandangolare da 48 MP, mentre la versione standard (e Max) del prossimo Melafonino continuerà ad avere il sensore principale da 12 MP.

L’aumento del numero di megapixel, nell’iPhone 14 Pro comporterà un sensore inevitabilmente diverso nelle dimensioni, circa il 21% più largo e il 57% più grande. Almeno sono in molti a pensarlo. Si ritiene che il sensore sia un’unità Sony, come quelle dell’iPhone 13 Pro. Nonostante il cambiamento nella dimensione dei pixel, iPhone 14 Pro presenterà presumibilmente lo stesso sistema Dual Pixel Auto Focus (DPAF), commercializzato da Apple come “Focus Pixels”, che l’ iPhone ha offerto dall’iPhone 6 nel 2014, e la stessa capacità per registrare video HDR 16:9 fino a 60 fps.

Nel complesso, le varie indiscrezioni suggeriscono l’ulteriore miglioramento di un Apple votato alle immagini, ad alta risoluzione con dettagli più fini.

L’ analista Apple Ming-Chi Kuo ha precedentemente affermato di ritenere che la qualità della fotocamera dei modelli iPhone 14 Pro “eleverà la fotografia della fotocamera dei telefoni cellulari a un nuovo livello”.

Fra le novità che si ci aspetta dal colosso di Cupertino, l’aggiunta di messaggi di emergenza e SOS via satellite. La chicca finale è sempre di Gurman: Apple starebbe lavorando a nuove colorazioni, tra cui una sfumatura di viola che cambia in base alle luce.