Apple, tutte le strade portano a un iPhone pieghevole

In principio fu semplice iPhone, nel 2007 il 2G. Con il passare degli anni, la sua incredibile evoluzione. A inizio dello scorso novembre Apple è arrivata all’iPhone 12, nelle sue versioni 12 Mini e 12 Pro Max. Il futuro del colosso del Cupertino è nei pieghevoli.

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

Rumors e indizi e un brevetto registrato dall’USPTO, ossia la concessione da parte del Governo degli Stati Uniti, per il tramite del Patent and Trademark Office, di un diritto in esclusiva ad escludere terzi dal fare, utilizzare, offrire sul mercato, vendere o importare un’invenzione, portano tutti a un iPhone pieghevole. Apple punta sulla tecnologia alla base di un sistema di fotocamere esterno, installato su una base flessibile, capace di funzionare in maniera combinata con quelle di un terminale.

Apple iPhone, il futuro (prossimo) prende una “piega” ben precisa

iPhone (Adobe Stock)
iPhone (Adobe Stock)

Già a inizio 2021 si vociferava di un Apple in faccende affaccendato con Foxconn, la più grande produttrice di componenti elettrici ed elettronici per i produttori di apparecchiature originali in tutto il mondo, per realizzare le prime unità di test. Ora il brevetto, che sviluppa l’idea di una cover a libretto con fotocamera integrata, dove installare un iPhone.

LEGGI ANCHE >>> Samsung Galaxy A02 è lo smartphone con super batteria: prezzo e caratteristiche

E la possibilità di connettere in wireless la custodia al dispositivo, con lo scopo ben preciso di catturare immagini, sfruttando sia la fotocamera, sia quella della cover. Non sarebbe difficile immaginare un iPhone pieghevole dalle immagini panoramiche migliori e offrire all’utente un ulteriore livello di flessibilità e di creatività. “Le fotocamere possono essere montate sull’alloggiamento che, a sua volta, può essere piegato in diverse configurazioni”.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi introduce il feedback aptico: i dettagli del nuovo sistema

Nel brevetto, Apple afferma che un dispositivo elettronico può avere un alloggiamento flessibile formato da tessuto flessibile, polimero flessibile o altri materiali sempre flessibili: “Le fotocamere – si legge – possono essere montate sull’alloggiamento che, a sua volta, può essere piegato in diverse configurazioni come quella in cui l’alloggiamento ha una superficie convessa rivolta verso una regione esterna e una configurazione in cui l’alloggiamento ha una superficie concava rivolta verso la regione esterna”.

Capitolo telecamere, nel brevetto di Applepossono avere diverse direzioni di cattura dell’immagine. Riorientando le telecamere e piegando la custodia, le telecamere possono essere utilizzate per acquisire immagini panoramiche o immagini tridimensionali”.

Voci sempre più insistenti immaginano un iPhone pieghevole pronto per il 2023.