Apple al lavoro per un nuovo utilissimo accessorio da collegare ad Apple Watch

Un nuovo brevetto di Apple mostra un utilissimo accessorio da collegare ad Apple Watch. Ecco cosa sappiamo a riguardo

apple watch 20211224 cellulari.it
L’universo Apple Watch potrebbe presto arricchirsi di un nuovo protagonista (Adobe Stock)

Negli ultimi anni, l’attenzione da parte degli ingegneri Apple si è concentrata anche sui dispositivi wearable dell’azienda. I Watch rappresentano un punto di riferimento per l’intero settore, con numeri in continua crescita a livello globale. Lo sanno bene dalle parti di Cupertino, e vogliono alimentare il fenomeno a suon di novità.

Un recente brevetto depositato presso il Patent & Trademark Office degli Stati Uniti mostra un nuovo accessorio che potrebbe presto entrare a far parte dell’universo Apple Watch. Si tratta di un misuratore della pressione sanguigna di ultima generazione, che aiuterebbe a prevenire patologie come l’ipertensione e l’ipotensione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Via libera Apple: una nuova super fabbrica per gli iPhone

Misuratore di pressione da collegare ad Apple Watch, i dettagli sul brevetto

apple watch 20211224 cellulari.it
Brevettato un misuratore di pressione sanguigna (screenshot)

Un vero e proprio accessorio esterno da collegare ad Apple Watch, per avere dati ancor più precisi e attendibili. Apple ha depositato presso il Patent & Trademark Office statunitense un brevetto relativo ad un misuratore di pressione sanguigna. Il dispositivo sarebbe in grado di effettuare misurazioni costanti, così da avere informazioni attendibili ed aiutare gli utenti a prevenire patologie come ipertensione e ipotensione, che possono causare conseguenze come infarti, ictus e insufficienze renali.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> TIM ingolosisce alcuni clienti: arriva una super promo con giga illimitati a un prezzo contenuto

All’interno del documento, si parla di un misuratore da braccio senza né tubi né fili, controllabile con l’Apple Watch e che dispone di vari metodi per il passaggio di aria con gonfiaggio e sgonfiaggio del bracciale. Ci sarebbe poi una sorta di “unità di controllo”, per effettuare misurazioni e guidando l’utente sia nel posizionamento dell’accessorio che nella sua configurazione. Chiaramente si tratta ad oggi di uno dei tanti progetti in cantiere, e non è detto che vedrà la luce nei prossimi mesi. Apple in particolare è solita depositare brevetti nell’arco dell’anno, ma sono pochi quelli che diventano prodotti reali.