Apple aggiorna gli AirTag ed introduce una feature attesissima dagli utenti

Dopo una lunga attesa, finalmente Apple ha deciso di accogliere le richieste degli utenti e rilasciare una nuova feature per AirTag

L’ecosistema di Apple continua ad allargarsi. Oltre agli iPhone, agli iPad, ai Mac, agli Apple Watch e chi più ne ha più ne metta, si stanno guadagnando sempre più spazio gli AirTag. Si tratta fondamentalmente di tracker, utili per tenere sempre sott’occhio i propri oggetti personali. Nonostante alcune polemiche legate alla privacy e ai possibili utilizzi che malintenzionati potrebbero farne, l’OEM di Cupertino continua a puntarci parecchio.

airtag 20220501 cellulari.it
Apple sta per rilasciare un nuovo aggiornamento del firwmare di AirTag con grosse novità (screenshot)

Proprio nelle scorse ore, è emersa la notizia secondo cui sta per essere rilasciato un nuovo aggiornamento del firmware che introduce una funzionalità utilissima e a lungo richiesta dagli utenti. Almeno stando a quanto raccolto da MacRumors.

AirTag si aggiornano con nuove feature disponibili per tutti

airtag 20220501 cellulari.it
Il suono emesso in caso di smarrimento sarà ancora più potente, così da poterli ritrovare con più facilità (Adobe Stock)

Secondo quanto rivelato da MacRumors, il prossimo 13 maggio Apple rilascerà un aggiornamento al firmware degli AirTag. Diverse le novità in arrivo, che puntano a migliorare l’usabilità generale dei tracker. Con l’update in questione, sarà ancora più facile ritrovare questi dispositivi in caso di smarrimento. Questo perché verrà prodotto un suono ancor più forte ed udibile a distanze molto ampie.

Per procedere subito con l’aggiornamento, vi basterà aprire le Impostazioni dal menu del vostro iPhone ed andare in Generali. Qui troverete la sezione dedicata agli update dei software di tutti i dispositivi Apple associati. Molto probabilmente dovrete aspettare ancora qualche giorno prima di poter procedere con l’installazione del nuovo firmware per AirTags. Ma non è da escludere che Apple decida di anticipare i tempi e rilasciare il tutto prima della schedule prefissata.

Continua dunque l’espansione di questi tracker GPS, che stanno ottenendo sempre più riscontri col passare dei mesi. Sono molto utili soprattutto se inseriti nel portafogli, nello zaino, attaccati alle chiavi e così via. Ci sono varie vicende che stanno emergendo di persone che hanno potuto ritrovare i propri beni grazie alle funzionalità di AirTags.