Le app Google piacciono agli utenti Android e iOS: numeri record a febbraio

I dati raccolti da Sensor Tower confermano la leadership delle app Google all’interno dei dispositivi mobili: i servizi di Big G hanno infatti sfondato a febbraio la mastodontica cifra di 227 milioni di installazioni complessive.

App Google numeri record
Le app Google sono le più scaricate nel mese di febbraio (AdobeStock)

Le app Google continuano a macinare numeri record, confermando la diffusione pressoché totale dei servizi confezionati da Big G per i dispositivi mobili in commercio. Stando alle rilevazioni raccolte dalla società di ricerca Sensor Tower, i programmi del gigante di Mountain View hanno toccato a febbraio la mastodontica cifra di 227 milioni di installazioni complessive. Tale quantitativo rappresenta la sommatoria di tutti i download delle principali app di Google – soprattutto Chrome, Foto, Maps, Drive, Gmail e YouTube, per inciso quelle più apprezzate e utilizzate dai consumatori – registrati a livello globale sia sul Play Store (piattaforma disponibile per i dispositivi con a bordo il sistema operativo Android) che App Store (il negozio di applicazioni degli iPhone e iPad).

I servizi Google rappresentano insomma la scelta più apprezzata dagli utenti di tutto il mondo e i numeri snocciolati – peraltro nel solo arco temporale di febbraio – offrono esatta misura delle esigenze e dei modi di utilizzo dei dispositivi mobili da parte dei consumatori. L’unico “rammarico” del sodalizio di Mountain View è l’assenza delle app Google sugli smartphone e tablet commercializzati in Cina, complice il ban imposto da Pechino da ormai diversi anni: siamo certi che tali cifre avrebbero potuto assumere una portata ancor più impressionante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Google Pixel 6, pensiero stupendo: una selfie cam col 4K

Bene anche Facebook, mentre TikTok vola per gli acquisti “in-app”

app Google TikTok acquisti in-app
TikTok è prima a febbraio per gli acquisti “in-app” (AdobeStock)

Volgendo lo sguardo in via generale, i dati raccolti da Sensor Tower premiano comunque il successo di Facebook, ai vertici della graduatoria di febbraio con oltre 138 milioni di installazioni condensate tra l’app proprietaria e quelle ricomprese sotto l’egida del gruppo Zuckerberg (segnatamente Messenger, WhatsApp e Instagram): a contribuire al raggiungimento di tale numero è soprattutto l’India. Seguono a ruota Voodoo e Bytedance, casa sviluppatrice del popolare social network TikTok: quest’ultima può invece fregiarsi del titolo di app più redditizia, essendo infatti prima nella speciale classifica riguardante gli incassi provenienti dagli acquisti “in-app”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> App Google, giro di vite per gli smartphone Android non certificati