App per conservare password, pregi e difetti: davvero sicure?

App per conservare password, sicurezza (via Pixabay)

App per conservare password, sono veramente sicure o ci sono delle falle che potrebbero costarvi tanto?

Quante volte ci capita di non ricordare bene la password di questo o quel sito a cui ci siamo iscritti settimane prima per un servizio momentaneo? Se non vi capita, allora ci sono due problemi importanti. O usate la stessa password per tutti i vostri account, il che vi rende particolarmente deboli a degli attacchi informatici. Oppure semplicemente avete tutto salvato nel vostro account di Google, e quindi se usate lo stesso dispositivo per del tempo non vi chiederà la password se è salvata nei moduli di autocompilazione. Questa però è una situazione molto pericolosa, che qualcuno afferma di poter risolvere con un servizio nuovissimo e che sta aumentando le persone interessate. Parliamo delle app per conservare le password. Tramite una semplice applicazione, con password, potrete memorizzare tutte le vostre password a tutti gli account che create. In questo modo sarà necessario per voi soltanto ricordare la password al vostro profilo con tutte le credenziali.

LEGGI ANCHE —> Epic Games, i giochi della settimana: FM2020 e Watchdogs 2

App per conservare password, pregi e difetti: davvero sicure?

Dover ricordare solo una password è certamente un modo più semplice per vivere la vita. Invece di avere l’ansia di cambiarle tante e ricordarle tutte, vi basterà memorizzare solo una chiave per aprire tutte le porte. Ma è un metodo veramente sicuro? No. E i motivi sono due.

  • Il fatto che una sola password apra le porte a tutti i dati sensibili e tutte le credenziali che avete non è di certo una scelta saggia. Un malintenzionato dovrà indovinare solo una password, invece che diverse, per avere tutta la vostra vita in mano.
  • Secondo una ricerca indipendente dell’ISS, l’Indipendent Security Evaluator, le migliori applicazioni per conservare la password hanno delle debolezze strutturali. In particolare ci sarebbero dei momenti in cui queste app mostrerebbero il fianco e se attaccate proprio in quei momenti si rischia la penetrazione hacker.

Il consiglio che vi diamo è quindi avere diverse password e cambiarle regolarmente. Per ricordarle scrivetele su un foglietto, magari da nascondere in una zona sicura della casa. Agite solo quando sul dispositivo è presente un forte antivirus.

LEGGI ANCHE —> LG Wing, l’incredibile nuovo smartphone con doppio schermo rotante