Android: l’accessorio imbattibile su tutti i fronti | Ecco perché lo scelgono tutti

Disponibile da qualche settimana un accessorio di riferimento per la categoria degli smartphone Android, grazie a due grosse novità

Nel corso degli anni abbiamo imparato ad affiancare agli smartphone alcuni prodotti fondamentali o comunque utili durante le nostre giornate. Accessori in principio occupavano una certa soglia di prezzo ma che, complice il sovrapporsi di proposte provenienti soprattutto dai brand cinesi, sono diventati popolarissimi anche nel settore più improntato sul rapporto qualità-prezzo: il riferimento va agli smartwatch e agli auricolari senza fili.

Android smartwatch
Android (AdobeStock)

Soprattutto sul fronte Android, c’è un prodotto che vuol stagliarsi come vero e proprio alter-ego dell’Apple Watch per iOS, stante la sua completezza software, il ventaglio di funzionalità, il prezzo importante e la cura estetica: parliamo di Samsung Galaxy Watch 5, aggiornamento “minore” rispetto al precedente Galaxy Watch 4 (ancora attualissimo e per certi versi anche storico, considerato il passaggio dal sistema operativo proprietario TizenOS al più aperto e “universale” WearOS di Google) ma che “centellina” alcuni importanti cambiamenti che potrebbero far breccia tra i possessori di uno smartwatch Android.

Uno di questi è sicuramente il sensore a infrarossi per la misurazione della temperatura corporea. Una novità spalleggiata a più riprese dalle indiscrezioni dei giorni e rivelatasi in effetti concreta, almeno in futuro: infatti, questo componente risulta ancora disattivato lato software ma un prossimo aggiornamento ne sbloccherà un funzionamento, considerato che servirà anche a migliorare le rilevazioni del riposo notturno.

Restando sempre sul discorso sensoristica, Galaxy Watch 5 riprende la sequela di componentistiche del modello precedente. In particolare, spiccano Il monitoraggio della frequenza cardiaca, dell’ossigenazione del sangue, ma anche la valutazione della composizione corporea, la pressione arteriosa e la possibilità di effettuare l’ECG. Attenzione però perché le ultime due funzionalità sono ad esclusiva degli smartphone Samsung, il che accresce nelle intenzioni della società di Seoul la consapevolezza di voler creare un’ecosistema e regalare un’esperienza ancor più completa a beneficio di chi ha scelto di acquistare, oltre a un telefono, anche uno smartwatch Samsung.

Samsung Galaxy Watch 5, batteria migliorata

Android smartwatch
Galaxy Watch 5 (AdobeStock)

La seconda importante novità di Galaxy Watch 5 è sicuramente la batteria, che complice un componente più grande (276 mAh nella versione da 40 mm e 398 mAh in quella da 44 mm), regalerà un paio di ore di uso in più rispetto al modello precedente. Non siamo ancora ai livelli degli altri smartwatch più economici, ma a far la differenza in questo caso è la completezza software di Wear OS che offre la possibilità di rispondere ai messaggi, sfruttare le piattaforme mobili per i pagamenti contactless e scaricare applicazioni dal Play Store, peraltro rinnovato.

Insomma, un accessorio da consigliare ad occhi chiusi per chi ha uno smartphone Android. A maggior ragione se a marchio Samsung.