Android Auto: la novità che cambia tutto, aggiornate adesso

Amate guidare alla follia ed investire la maggior parte del vostro tempo in questa attività? Allora far uso di un servizio ad hoc non può essere altro che una buona iniziativa da tenere in conto. Ne esistono diversi, come Car Play e Android Auto per esempio, ma noi vogliamo concentrarci in particolar modo sul secondo.

Google, concentrandoci sulla sua app automobilistica principale, ha avuto intenzione di pubblicare un nuovo update che miri ad installare delle funzioni inedite del software. Sono tutte quante rilevanti da conoscere, senza alcuna eccezione ovviamente. Ma a cosa serviranno, e perché mai dovrebbero esserci di aiuto?

android auto 11
Seguite le novità di Android Auto – Cellulari.it

Ogni volta che vediamo un nuovo aggiornamento da parte di Android ci chiediamo quanto possa essere utile, e senza guardare le changelog pubblicate ci fiondiamo sul tasto “Aggiorna” del Google Play Store o dell’App Store per poter far utilizzo il prima possibile delle nuove funzionalità rilasciate.

Di base non sarebbe una cattiva idea, specie perché è difficile non fidarsi di un servizio tanto acclamato quanto molto usato come quello di Android Auto. Google, guarda caso, non ha mai deluso i suoi utenti: i miglioramenti relativi al design e alle impostazioni ne sono una prova più che certa.

Android Auto si rifà il look: non è più come prima

Ora il servizio verrà ulteriormente arricchito con altre opzioni molto gradite, che oltre a rendere più variegato possibile Android Auto, consentiranno agli utenti di usare nuovi “trucchetti” con cui rendere il proprio viaggio in automobile maggiormente gradevole rispetto ai soliti. Cosa c’è da conoscere?

android auto 111
Ci servirà conoscere le nuove funzioni – Cellulari.it

L’accenno era più che reale, non mentivano mica: Google ha reso disponibile un update conveniente per Android Auto. Tutto quello che dovremo fare sarà entrare nello store virtuale e poi aggiornarlo, installandolo in seguito in automatico. Una volta fatto questo, ecco che cosa noterete di diverso.

Innanzitutto cambierà la mappa, che ora sarà più vicina a chi guida, mentre la nuova barra inferiore semplificherà il passaggio fra le diverse app. Troveremo pure un media player più moderno e adattabile, lo split screen migliorato e una zona che racchiude in un angolo le principali informazioni relative all’ora, al segnale, alle notifiche e alla batteria del cellulare collegato.

In caso la volessimo provare in anticipo, qualora non fosse ancora uscita, ci basterà iscriverci al programma Beta di Android Auto in maniera tale da poter aggiornare il servizio all’ultima versione disponibile. In alternativa potremmo pensare di scaricare un file APK, ma lo sconsigliamo vivamente visto e considerato che non sia sempre così sicuro come sembra.