Android 13 rivoluzionerà completamente la vibrazione degli smartphone

Android 13 avrà come criterio guida la personalizzazione dello smartphone e su questa base Google ha pensato di introdurre nuove e utili opzioni dedicate alla vibrazione

Il nuovo Android 13 introdurrà nuove opzioni dedicate alla personalizzazione dello smartphone. Un fattore sul quale Google sta insistendo ormai da tempo, come dimostra l’approdo del nuovo linguaggio estetico del Material You e del motore dinamico degli accenti di sistema in base alle tonalità principali dello sfondo. L’azienda americana porterà nuovi miglioramenti in punto di personalizzazione, ampliando non soltanto il campo di azione del Material You, ma anche introducendo elementi un po’ più particolari e apparentemente secondari come può essere a primo impatto la vibrazione del device.

Android 13 vibrazione smartphone
Android 13 introdurrà nuove opzioni dedicate alla personalizzazione della vibrazione (AdobeStock)

Come anticipato infatti dal “solito” Mishaal Rahman, colui che sta snocciolando tutte le novità di Android 13, il prossimo grande aggiornamento di Android permetterà agli utenti di personalizzare in modo fine la vibrazione dello smartphone. Nel caso di specie, si avrà l’opportunità di impostare varie tipologie di vibrazione, ognuna delle quali rispondenti a una certa funzione: sveglia, notifiche, chiamate in arrivo, SMS e feedback in risposta a una certa operazione compiuta sul device (ad esempio, digitazione nella tastiera, swipe e molto altro ancora).

L’obiettivo di fondo di Google è quello di personalizzare la vibrazione in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. E non si tratta di un mero capriccio o di una attenzione secondaria, ma al contrario di un qualcosa che potrebbe migliorare l’esperienza d’uso e l’approccio stesso con il proprio smartphone. Pensate, ad esempio, alla possibilità di impostare una vibrazione diversa in base ad alcune operazioni, così da sapere in anticipo (e senza sbloccare il device) quale tipo di app ha generato una notifica.

Android 13, novità anche al tema scuro

Come puntualizzato dalla fonte, Android 13 introdurrà ulteriori affinamenti alla skin del “robottino verde” e tra questi vale la pena citare la possibilità di modificare il testo salvato nella clipboard di sistema prima ancora di copiarlo in una determinata applicazione, oppure ancora la visualizzazione del profilo utente nella status bar così da passare rapidamente da un utente all’altro. Importanti migliorie sono state riservate anche al tema scuro, che potrà essere attivato automaticamente in base a determinati contesti (come ad esempio quando lo smartphone è in carica, oppure in corrispondenza di determinati giorni della settimana) e all’utilizzo del dispositivo con una mano.

Siamo certi che le novità di Android 13 non finiranno qui e il Google I/O 2022 costituirà un importante teatro per presentare agli utenti del “robottino verde” tante altre peculiarità distintive del prossimo grande aggiornamento di Android