Amazon lancia il nuovo servizio, consegna “immediata” anche per l’Italia: come funzionerà

Amazon pronta a lanciare un nuovo servizio che migliorerà l’esperienza cliente e che renderà la consegna “immediata”.

Gli investimenti fatti in questi anni per creare siti di stoccaggio, ampliare e stratificare il servizio di consegna hanno fatto sì che Amazon diventasse anche in Italia non solo il sito di e-commerce più noto e fornito ma anche un punto di riferimento per chiunque è alla ricerca di qualsiasi un qualsiasi acquisto.

Amazon dà vita alle consegne immediate
Amazon ha intenzione di portare in Italia il servizio di consegna “immediata” Cellulari.it

Ciò che ha reso popolare l’azienda nel nostro Paese non è solo la possibilità di acquistare a minor prezzo qualsiasi cosa si stia cercando, ma anche e soprattutto la comodità di ricevere direttamente a casa ciò che si è acquistato e di avere sempre la possibilità di reso, un servizio questo che in molte parti d’Italia viene reso senza che l’acquirente insoddisfatto debba muoversi di casa.

Insomma Amazon è conveniente e comodo, inoltre i costi di spedizione nella maggior parte dei casi sono nulli e le consegne avvengono generalmente entro un giorno dall’avvenuto acquisto. Il colosso americano, tuttavia, studia da anni la possibilità di rendere la consegna ancora più veloce, addirittura quasi “immediata” e sembra che questa novità possa diventare realtà anche per alcuni italiani entro la fine del 2024.

Amazon lancia il servizio di consegna “immediata” anche in Italia

Già da qualche anno Amazon sta investendo molto sulla creazione e sul brevetto di droni da consegna proprietari. La fase di produzione del primo modello – l’MK27 – è già ultimata e questo primo modello in grado di trasportare pacchi di un peso fino a 2,3 Kg è già stato testato in varie parti degli Stati Uniti e da qualche settimana ha ricevuto l’approvazione della FAA (L’ente americano per l’aviazione civile) per le consegne a lungo raggio e fuori dai centri abitati.

Come funziona la consegna immediata di Amazon
Grazie ai droni Amazon conta di poter recapitare gli acquisti in appena 30 minuti Cellulari.it

In realtà l’approvazione doveva arrivare già da qualche tempo e Amazon è stata addirittura costretta a cambiare la zona di test e chiudere lo stabilimento californiano per aprirne uno in Texas e poter andare avanti più speditamente con la fase di test su lungo raggio. Non a caso, sebbene il progetto consegna con droni sia partito prima di quello della concorrenza, l’approvazione della FAA è giunta solo dopo quella a UPS, Wing, FedEx e Zipline.

L’obiettivo ultimo della compagnia è quello di offrire un servizio di consegna in 30 minuti dall’acquisto e sebbene la strada per rendere effettivi questi tempi di consegna nel mondo sia ancora lunga, il reparto Prime Air che si occupa della gestione dei droni e della loro distribuzione ha deciso di ampliare il servizio e renderlo effettivo anche fuori dagli USA.

Tra i Paesi in cui inizieranno ad esserci consegne con i droni c’è anche l’Italia, dove le consegne immediate arriveranno entro il 2024. Inizialmente si tratterà di un servizio limitato ad una zona test del nostro Paese che non è ancora stata specificata e solo in una fase successiva verrà ampliato a tutte le zone.

Impostazioni privacy