Amazon Kindle, sta per arrivare una feature attesa da 15 anni

Grosse novità in arrivo in casa Amazon. Per i suoi Kindle, finalmente il colosso dell’e-commerce ha deciso di introdurre una novità attesa da 15 anni

Tra i tanti prodotti di punta di Amazon, non si possono non menzionare i Kindle. Soprattutto in seguito all’esplosione del fenomeno ebook, il lettore lanciato dal gigante dell’e-commerce ha ottenuto sempre più consensi. E oggi rappresenta un punto di riferimento per l’intero settore.

kindle amazon 20220504 cellulari.it
Amazon introduce una grossa novità per i suoi Kindle. Gli utenti la stavano richiedendo da circa 15 anni, per un’attesa che sembrava essere infinita (Pixabay)

Stando a quanto si legge in un comunicato ufficiale del marchio stesso, presto arriverà una novità attesa da ben 15 anni e che gli utenti hanno a lungo richiesto. Finalmente si potranno leggere gli ebook anche in formato ePub. Si tratta del formato che va per la maggiore, utilizzato da librerie online, dagli editori e dai servizi concorrenti.

Amazon Kindle apre le porte al formato ePub, tutti i dettagli

kindle amazon 20220504 cellulari.it
Finalmente disponibile il supporto al formato ePub. Ecco tutti i dettagli a riguardo (Pixabay)

A lanciare la notizia ci ha pensato Amazon stessa con un comunicato ufficiale: presto con i Kindle sarà possibile leggere ebook in formato ePub. Si tratta di una grossa novità, che gli utenti chiedevano da circa 15 anni. Questa tipologia di file è infatti stata lanciata nel lontano 2007 e subito utilizzata da produttori concorrenti come Sony e Barnes & Noble. Inspiegabilmente invece, Amazon ha deciso di evitarne il supporto, obbligando gli utenti ad utilizzare app di terze parti. Almeno fino ad oggi, visto che l’update sembra già essere in dirittura d’arrivo.

Oltre all’ePub, tramite i lettori di ebook di Amazon si possono leggere libri anche in altri formati. Basti pensare al .mobi acquisito nel 2005 con la società francese Mobipocket, o .azw che è una sorta di alternativa al .mobi originale di Amazon. Ora però gli utenti più appassionati iniziano a porsi alcune domande. Per esempio, gli editori e autori indipendenti avranno la possibilità di inviare gli ePub e venderli direttamente su Amazon? Verrà sfruttata la propria crittografia o si procederà con l’acquisto di licenze da Adobe? Non rimane che attendere ulteriori delucidazioni da parte dell’azienda.