Amazon: come far consegnare i pacchi in tempo, se fate questo non tarderanno più

Uno dei punti di forza di Amazon è la consegna garantita in un giorno, ma solo per gli abbonati al servizio Prime. Se avete problemi, ecco la soluzione semplice ed efficace per far sempre consegnare i pacchi in tempo

L’e-commerce continua a registrare numeri da record. Sempre più utenti stanno optando per gli acquisti online, tanto comodi quanto facili da ricevere in casa. Il punto di riferimento in questo senso è senza dubbio Amazon, con i suoi tanti servizi messi a disposizione dei propri clienti. Anche grazie a Prime, l’abbonamento mensile (o annuale) che, tra le altre cose, propone la consegna gratuita in un giorno.

consegne amazon 20221017 cellulari.it
Consegne Amazon, se avete problemi di ritardo potete sfruttare questa soluzione comoda ed efficace (adobe Stock)

Un servizio apprezzatissimo dagli utenti e che ovviamente ha impostato un certo standard, al quale si sono dovute adeguare anche altre realtà del settore. Non sempre però va tutto come dovrebbe, soprattutto per determinati prodotti acquistati o per chi ha deciso di non attivare il piano a pagamento. Nel caso doveste avere problemi con le consegne veloci, c’è una soluzione comoda ed efficace per evitare disservizi.

Amazon, ecco come far sì che le consegne arrivino in tempo

consegne amazon 20221017 cellulari.it
Consegne Amazon (adobe Stock)

Se siete abbonati al servizio Prime, quasi sicuramente ricevete in un giorno qualsiasi ordine effettuate su Amazon. Quasi, perché ci possono essere alcuni casi eccezionali nei quali questo non avviene. Il motivo? La piattaforma di e-commerce si affida in Italia anche a partner esterni, non “controllabili” al 100% e che dunque potrebbero portare a disservizi di ogni genere. Cosa fare in questi casi? Ci sono alcune soluzioni utili in questo senso.

La prima cosa da fare è accedere alla sezione “I miei ordini” dal vostro account personale e andare direttamente nella sezione dedicata al vostro ultimo acquisto. Qui troverete tutti i dettagli e il tracking del pacco, con le informazioni sulla prima ricezione da parte del corriere e sui motivi dell’eventuale ritardo. Così da essere sicuri di ricevere il vostro acquisto nel giorno successivo a quello inizialmente indicato.

C’è anche la possibilità di contattare direttamente l’assistenza, sia tramite numero di telefono che sul sito web ufficiale dell’azienda (indicando il motivo del reclamo). In quest’ultimo caso, qualora la motivazione non dovesse essere “sufficiente”, potreste addirittura ricevere alcuni benefici da Amazon stessa. Come per esempio un mese di abbonamento Prime aggiuntivo in regalo, che si aggiunge in automatico ai mesi che già avete pagato.