Aggiornamento smartphone | Clicca per il nuovo sistema

Google ha rilasciato sugli smartphone e tablet il nuovo aggiornamento di sistema disponibile sul Play Store. Tante le novità tra ottimizzazioni e aggiunte dedicate agli sviluppatori

google logo
Google logo

La stabilità del software rappresenta uno dei punti nodali per offrire agli utenti un’esperienza d’uso ottimale con i loro dispositivi mobili e, forte di questo adagio, Google ha annunciato il rilascio del nuovo aggiornamento mensile per il suo sistema operativo.

È partita da ieri (martedì 12 luglio, ndr) la distribuzione del Play System Update di luglio, che applica svariate migliorie e novità legate al mondo Android, con particolare riferimento al Play Store (il canale ufficiale dove scaricare app Android) e ai servizi offerti dal colosso di Mountain View. Inoltre, il nuovo aggiornamento è accompagnato da alcune novità riservate agli sviluppatori.

Una delle introduzioni principali che accompagna il nuovo Play System Update di luglio è il miglioramento della funzionalità “Play-as-you-download” relativa al Play Store, che consente di avviare un videogioco mentre questo è ancora in fase di download. Grazie alla versione 31.1 dell’app store di Android, gli utenti potranno sperimentare tempi di caricamento ridotti.

Non mancano poi miglioramenti nell’impaginazione delle app, con il Play Store che consiglierà titoli in modo più intelligente, così come una ottimizzazione migliore durante il processo di download degli applicativi e la stessa installazione dei contenuti (app e giochi) sullo smartphone e tablet. Infine, un potenziamento della sicurezza grazie al programma Play Protect, che si occupa di scandagliare software malevoli all’interno dello store ufficiale e rimuoverli tempestivamente.

Novità Play System update di luglio 2022 dedicate agli sviluppatori

Aggiornamento Play Store
L’aggiornamento porta novità anche per gli sviluppatori (AdobeStock)

Come dicevamo all’inizio, l’aggiornamento Play System Update di luglio ha introdotto alcune novità dedicate agli sviluppatori: si tratta di nuove API che consentiranno, secondo l’avviso dell’azienda americana, “esperienze multi-dispositivo più fluide”. Un richiamo quest’ultimo che lascia intuire miglioramenti nella connettività e nell’interscambio di dati tra smartphone, tablet, TV e Chromebook. Infine, le app di terze parti beneficeranno di una maggiore integrazione con i servizi di Google Maps.

Completiamo il quadro di novità con Google Wallet, una degli annunci principali durante l’evento Google I/O 2022. L’applicazione sarà disponibile anche in Italia e offrirà il supporto a carte di credito e debito, documenti e carte d’imbarco.