Xiaomi e Redmi, ecco i modelli pronti per Android 11

Finalmente è arrivato il nuovo Android 11, per gli smartphone Xiaomi e Redmi. Ecco quali sono i modelli che prevedono la sua installazione 

Da ormai qualche mese si parla di Android 11 e del suo probabile arrivo. Ebbene, ecco che fa la sua apparizione l’importante update ma non interessa tutti gli smartphone. Difatti fa riferimento esclusivamente alla fascia alta di mercato per Xiaomi Mi 10 e Redmi K30 5G. L’interfaccia supportata è quella recentemente uscita, MIUI 12.

In realtà per Xiaomi non è una vera e propria novità, grazie al programma pilota che ne ha fornito un’anteprima precedentemente. Non si è trattato di un sistema operativo libero, ma limitato in alcune sue funzioni in quanto non portato del tutto a termine. Pertanto una versione limitata di MIUI 12, ma che comunque ha potuto far testare quello che può portare Android 11. Ora è finalmente realtà.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Xiaomi festeggia un record: 140 mln di Redmi Note venduti

Xiaomi e Redmi, come installare e su quali smartphone Android 11

Xiaomi
Xiaomi e Redmi arriva Android 11 (pixabay)

È il momento che le due case affianchino i già beneficiari del nuovo update quali Google Pixel, OPPO e OnePlus. Il modello Mi 10 finalmente riesce ad avere accesso ad Android 11, ma solo le versioni destinate al mercato fuori dalla Cina. Questo perchè già rilasciata in precedenza, non per altri strani motivi. Nello specifico, la build V12.1.2.0.RJBMIXM, con il nome umi porta con se un peso di 2.8 GB per fornire la release in beta stable di Android 11 comprese tutte le patch di sicurezza necessarie. Sorte diversa spetta invece al Redmi K30 5G build V12.1.1.0.RGICNXM esclusivamente riservato per la Cina, chiamato picasso anche lui scelto per la versione stabile del nuovo robottino verde.

Tutte e due le release sono in beta stable, pertanto l’accesso completo all’istallazione potrebbe richiedere delle autorizzazioni aggiuntive. Questo perché non sono vere e proprie versioni definitive che sono previste in tempi abbastanza brevi, ma non si sa precisamente quando.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Xiaomi, Redmi e Poco: un bug causa ai device un bootloop