Wiko, marsigliesi alla conquista del mondo

Entro la fine dell’anno, Wiko consoliderà la propria presenza globale con sedi in Europa, Africa e Asia.

Il produttore francese Wiko ha annunciato l’apertura di otto nuovi uffici da settembre a dicembre 2014. Entro la fine dell’anno, la compagnia consoliderà la propria presenza globale con sedi in Europa, Africa e Asia.

Si tratta di un importante passo in avanti nel processo di internazionalizzazione del brand. Fondata nel 2011 a Marsiglia da Laurent Dahan, fin dai primi giorni di attività Wiko ha attuato una strategia commerciale che l’ha portata a essere attualmente presente in undici paesi.

Wiko, approdata in Italia lo scorso dicembre 2013, è una realtà che è riuscita a conquistare in poco tempo l’attenzione e la fiducia di un mercato altamente competitivo come quello degli smartphone. Alla base di questo successo c’è una concezione innovativa e moderna della telefonia mobile: instaurare un rapporto privilegiato con il singolo consumatore, prestando grande attenzione all’ascolto delle sue esigenze e delle sue aspettative. La gamma di prodotti Wiko è composta infatti da device con sistema operativo Android che abbracciano tutte le fasce di utenti e le più diverse tipologie di utilizzo.