Wifi: se usi questo trucchetto non avrai più problemi, con pochi euro risolvi

La connessione wifi ha letteralmente cambiato il modo di usare internet, e ci permette di navigare in modo super veloce. Spesso abbiamo dei problemi legati a questa funzione, ma con questo trucchetto risolvi spendendo pochissimo.

Internet senza fili è stata una delle invenzioni che ha fatto fare il vero passo in avanti nel mondo di internet, ed ha permesso di potersi connettere anche senza essere attaccato fisicamente ad un filo di rete.

Problemi wifi?
Stop ai problemi con il wifi (cellulari.it)

Il wifi ha rivoluzionato l’utilizzo del web, permettendo a milioni di persone di spostarsi ed avere a disposizione del proprio dispositivo la connessione internet. Ma cosa accade quando in casa non abbiamo abbastanza copertura da assicurarci una navigazione veloce?

Wifi in casa, attenzione a dove ti trovi

La connessione senza fili permette di potersi connettere, ad esempio quando ti trovi in casa con diversi dispositivi, anche senza essere attaccato al modem, ma non sempre purtroppo c’è un’adeguata copertura nel luogo in cui ci troviamo.

In casa non sempre il wifi prende
In casa spesso si possono avere problemi di copertura wifi (cellulari.it)

Non avere abbastanza copertura wifi in casa o in ufficio, diciamolo, rappresenta un bel problema. Purtroppo a volte non basta scegliere l’operatore che ci sembra avere l’offerta migliore, perché in questi casi il problema è della copertura nella casa. Per fortuna però, esistono dei modi per migliorare la connettività. Anzitutto è importante scegliere il posto dove posizionare il router, e generalmente è consigliabile che sia al centro dello stabile, per avere la giusta distanza da tutti gli ambienti. Ricordiamoci però che spesso il problema può essere dovuto ad un ostacolo non facilmente superabile da questo spostamento del router.

Wifi, come risolvere la scarsa copertura

Se avete in casa un router vecchio, lo potete usare per espandere la copertura WiFi. Si può fare usandolo con cavo e WAN o come ripetitore. Se disponi infatti di un ingresso WAN sul router secondario, è possibile portare la connessione da una porta ethernet sul router principale semplicemente estendendo un cavo di rete della lunghezza necessaria.

Un ripetitore wifi può risolvere i problemi
Il ripetitore wifi può far arrivare la connessione anche dove non è stabile (cellulari.it)

In questo modo avrai due connessioni WiFi con cui coprire tutta la casa: a seconda di dove ti sposti, il tuo cellulare o computer si collegherà alla rete che offre la migliore qualità. È un modo semplice e molto economico per coprire l’intera casa, sia su un piano che su più piani. E hai la possibilità di collegare più router tramite WAN per coprire un’area più ampia.

Se però non hai un secondo router e non puoi quindi creare un router secondario, esistono in commercio i cosiddetti estensore di rete wifi, che sono amplificatori di segnale wifi che creano una rete secondaria che arriva nei luoghi in cui c’è scarsità di segnale. Se ne trovano moltissimi in vendita, e i prezzi partono da poco più di 10 euro a salire. Una soluzione facile e davvero poco costosa.