Whatsapp: doppia spunta blu svela quando il messaggio viene letto

Un aggiornamento della famosissima app per la messaggistica consentirà di sapere con precisione e certezza assolute quando un messaggio inviato è stato letto.

 
C’è chi la considerava una bufala, nata tra i meandri del Web e dell’instant messaging: stiamo parlando del presunto arrivo della tripla spunta sui messaggi di WhatsApp, che ci avrebbe informato sull’effettiva lettura del testo inviato. In effetti la tripla V non è mai arrivata ma un aggiornamento della famosissima app per la messaggistica rilasciato in queste ore consentirà di sapere con precisione e certezza assolute quando un messaggio inviato è stato letto. Come? Non utilizzando tre V, bensì due V di colore blu

 
Ecco, quindi, il significato di quei segni ormai familiari all’interno della chat di WhatsApp: 
 
  • una V: significa che il messaggio è stato inviato correttamente;
  • due V: significa che il messaggio è stato ricevuto correttamente dal destinatario;
  • due V di colore blu: significa che il messaggio è stato letto dal destinatario. 
 
Non solo: se si terrà premuto il messaggio con le spunte blu, infatti, si avrà la possibilità di guardare i dettagli, dove si avrà addirittura l’orario preciso in cui il testo è stato letto dall’utente. Una funzione troppo invasiva? I pareri al riguardo sono diversi, ma sono in molti a credere che queste apparentemente innocenti spunte blu nascondano un rischio ben più alto per i rapporti interpersonali
 
D’ora in poi, infatti, nessuno potrà nascondersi nell’incertezza, in presunti problemi tecnici o di connessione, o ancora utilizzare scuse come ad esempio “ero al lavoro”, “ho dimenticato di rispondere”, etc..: la chat di WhatsApp sarà la prova inequivocabile che il messaggio è stato letto in quel preciso istante in cui le doppie V sono diventate blu e che per un qualche motivo (voluto o meno) non abbiamo risposto. 
 
E’ un’esagerazione, forse, parlare di rischi seri per i rapporti tra amici, parenti o colleghi? Forse si, forse no: lo vedremo nei prossimi mesi, quando WhatsApp renderà disponibile il nuovo aggiornamento in tutti i devices e tutte le piattaforme.