WhatsApp, arriva il multi-dispositivo: l’app di messaggistica è pronta a rivoluzionarsi

La funzione multi-dispositivo di WhatsApp esce dalla fase beta e inizia a raggiungere un pubblico più vasto e generalizzato. Gli sviluppatori hanno anche promesso l’arrivo di nuove funzioni con i prossimi aggiornamenti

WhatsApp continua ad affinare la sua più importante importante funzionalità attesa in chiave globale entro il 2022: la modalità multi-dispositivo. Si tratta ancora della versione più semplificata, ma ciò nonostante avrà comunque il pregio di migliorare l’esperienza d’uso della popolare app di messaggistica istantanea grazie a una rinnovata versatilità.

WhatsApp multi-dispositivo rilascio
WhatsApp multi-dispositivo arriva per tutti (Unsplash)

La modalità multi-dispositivo di WhatsApp era stata annunciata mesi addietro ed è certamente una delle più attese novità dell’applicazione. Riservata fino a ieri a beneficio di pochi selezionati tester, la funzionalità in questione sta pian piano raggiungendo sempre più utenti e permetterà di usare WhatsApp senza che lo smartphone sia collegato alla rete.

Si tratta indubbiamente di una opzione destinata a rivoluzionare l’approccio tra gli utenti e l’app di messaggistica, in quanto sarà possibile usare WhatsApp anche da dispositivi diversi e ulteriori rispetto allo smartphone, come ad esempio il computer o il tablet. Il cellulare, in buona sostanza, servirà soltanto per la prima configurazione, in quanto potremo interagire con l’app di messaggistica e scambiare i messaggi con i nostri contatti anche su dispositivi diversi da quello per così dire principale. Il tutto con uno standard di sicurezza elevato grazie alla presenza della crittografia end-to-end estesa anche nel canale multi-dispositivo.

WhatsApp multi-dispositivo: nuovi miglioramenti con i prossimi update

WhatsApp multi-dispositivo rilascio
WhatsApp annuncia nuove modifiche alla modalità multi-dispositivo (Unsplash)

Grazie alla modalità multi-dispositivo, si avrà la possibilità di usare WhatsApp su diversi dispositivi (fino a quattro, almeno per il momento) senza dover connettere necessariamente lo smartphone alla rete Internet. La funzione introduce quindi una libertà maggiore, ma bisogna comunque dire che l’esperienza d’uso della modalità multi-dispositivo non pareggia ancora, in quanto a completezza, quella offerta in modo più classico dall’app di messaggistica istantanea sviluppata per smartphone Android e iOS. Mancano infatti ancora diverse funzionalità e tra queste segnaliamo soprattutto l’assenza di anteprime dei link, gli elenchi broadcast, una velocità di caricamento delle chat più sostenuta e la possibilità di chattare con il proprio numero di telefono. Lacune che WhatsApp ha comunque intenzione di colmare con gli aggiornamenti attesi nelle prossime settimane, come ribadito anche in queste ore da WABetaInfo. In ogni caso, il multi-dispositivo su WhatsApp si sta aprendo a una platea più generalizzata e, come notato da diversi utenti, non occorrerà più, usare la versione beta di WhatsApp Web per sperimentare la funzione.

La modalità multi-dispositivo di WhatsApp arriverà infatti già nei prossimi giorni, seppure il rilascio della funzionalità sarà scaglionato in base alla versione dell’app di messaggistica. A far da apripista saranno innanzitutto gli utenti iOS (iPhone), per i quali la novità di WhatsApp è attesa entro la fine del mese di marzo; ad aprile, invece, toccherà agli utenti Android e non ci stupiremmo nel vederla già in roll-out nei primissimi giorni del mese entrante. Per sperimentarla basterà comunque aggiornare WhatsApp alla versione più recente.