WhatsApp a pagamento, finalmente ci siamo: i benefici del servizio Premium

Secondo quanto riportato dagli esperti di WABetaInfo, per la versione Premium di WhatsApp dovremmo finalmente esserci. Ecco tutti i vantaggi previsti dal piano a pagamento

Grosse novità in arrivo sul fronte WhatsApp. Dopo le tante chiacchiere e indiscrezioni emerse nelle settimane passate, finalmente dovremmo esserci: sta per arrivare la versione a pagamento. Si tratta della Premium, riservata esclusivamente ai possessori di un account Business.

whatsapp premium 20220517 cellulari.it
Manca sempre meno al rilascio della versione a pagamento di WhatsApp per gli account Business (Adobe Stock)

Diversi i benefici previsti, con l’obiettivo chiaro di fornire alle aziende e ai lavoratori un sistema di messaggistica il più possibile completo e professionale. E’ già possibile provare il tutto con le versioni beta dell’app per iOS e Android, come specificato dagli esperti di WABetaInfo nelle scorse ore.

WhatsApp Premium, ecco cosa c’è da sapere

whatsapp premium 20220517 cellulari.it
Ecco quali saranno alcuni dei tanti benefici previsti dalla sottoscrizione a pagamento Premium (Adobe Stock)

Si tratta di una delle più grandi novità in arrivo quest’anno. WhatsApp sta per introdurre una versione Premium del servizio, dedicata agli account business. Ma quali sono i vantaggi nello specifico? Innanzitutto la possibilità di collegare fino a 10 devices contemporaneamente ad uno stesso profilo, grazie allo strumento del multi-device. Inoltre, l’azienda di Zuckerberg sta pianificando la possibilità ai business di creare veri e propri short link, così che i clienti possano contattarli in maniera facile e veloce. Accedendo a tutti i recapiti possibili, numero di telefono compreso.

Almeno per il momento, non sono ancora emerse informazioni aggiuntive in merito a quello che sarà il prezzo di lancio per usufruire dell’abbonamento. Né tantomeno su possibili date di rollout a livello globale. Come spiegato da WABetaInfo, per il momento tutti i vantaggi saranno un’esclusiva dei developer che hanno accesso alle versioni beta della piattaforma per iOS, Android e desktop. Ricordiamo che si tratta di una scelta opzionale e che non potrà essere sfruttata dagli utenti base. Ovviamente il team di sviluppatori continua a lavorare per migliorare anche le funzionalità disponibili nella versione gratuita dell’applicazione, con benefici che andranno a riguardare tanto l’interfaccia quanto le funzionalità vere e proprie sfruttabili senza alcuna sottoscrizione a pagamento.