Visore Apple, c’è la data di presentazione del primo dispositivo in assoluto

Manca sempre meno alla presentazione ufficiale del primo visore Apple. L’analista Ming-Chi Kuo ha fornito ulteriori dettagli a riguardo, con una possibile data di riferimento. Ecco tutti i dettagli a riguardo

Anche Apple ha deciso di puntare forte sulla realtà aumentata, ormai da diverso. Lo sviluppo del metaverso sta obbligando tutte le principali aziende del settore ad investirci, con progetti sempre più all’avanguardia. In questi giorni si sta tenendo il keynote WWDC 2022, occasione utile per l’OEM di Cupertino di presentare i nuovi progetti. 

visore apple 20220608 cellulari.it
Spuntano nuove interessanti informazioni in merito al lancio del primo visore ufficiale di Apple (Adobe Stock)

Non sembra ci saranno annunci legati al primo visore di realtà aumentata targato dall’azienda americana, ma dovrebbe solo essere questione di tempo. Ne ha parlato il noto analista Ming-Chi Kuo, secondo cui Apple terrà un evento speciale a gennaio 2023 per mostrare al mondo il suo nuovo progetto.

Apple presenterà il suo primo visore a gennaio 2023

visore apple 20220608 cellulari.it
Stando a quanto riferisce il noto analista Ming-Chi Kuo, bisognerà attendere fino a gennaio 2023 per la presentazione e il lancio sul mercato (screenshot)

Una notizia che, stando alle parole dell’analista Ming-Chi Kuo, avrebbe già trovato diverse conferme. Apple presenterà il suo primo visore di realtà aumentata il prossimo gennaio 2023. Pare che, dalla catena di fornitura dell’OEM di Cupertino, sia emersa una vera e propria tabella di marcia con le tempistiche di introduzione. Gli strumenti di sviluppo per i programmatori verranno rilasciati entro 2-4 settimane in seguito all’evento speciale di presentazione. Per ciò che riguarda l’apertura ai preordini, invece, bisognerà attendere il secondo trimestre del 2023.

Per la disponibilità effettiva, invece, ci saranno ulteriori novità entro la conferenza mondiale degli sviluppatori WWDC 2023 che, come da programma, avrà luogo entro i primi di giugno dell’anno prossimo. Tra le informazioni emerse, possiamo confermare che il visore di Apple avrà caratteristiche avveniristiche e che nulla avranno da invidiare ai competitor. Sarà un prodotto piuttosto costoso e dedicato a professionisti e programmatori, con un design che ricorda un paio di grandi occhiali. Nei giorni scorsi è stata inoltre pubblicata la registrazione del marchio RealityOS, che sarà il nome del sistema operativo pensato per il suo visore.