Smartphone e dimensioni: i modelli medi dominano il mercato

Sappiamo bene quanto il mercato della telefonia mobile, in particolare negli ultimi anni, sia cambiata notevolmente, pendendo sempre più a favore dei dispositivi mobili avanzati, i cosiddetti smartphone. La nota società di analisi del m

Sappiamo bene quanto il mercato della telefonia mobile, in particolare negli ultimi anni, sia cambiato notevolmente, pendendo sempre più a favore dei dispositivi mobili avanzati, i cosiddetti smartphone. La nota società di analisi del mercato Flurry ha pubblicato sul proprio blog ufficiale una ricerca incentrata proprio sul settore dei telefonini smart, evidenziando le preferenze degli utenti rispetto alle dimensioni dei dispositivi stessi.

 

A vincere la sfida interna sono gli smartphone con schermo che la stessa Flurry definisce “medi”, quindi con schermo tra i 3,5 pollici e 4,9 pollici, la stragrande maggioranza dei prodotti attualmente presenti sul mercato, detenendo il 69% della quota. I dispositivi con schermo inferiore di 3,5 pollici, invece, sono il 16% del totale.

 

Ancora ridotta, invece, la fetta di mercato dei “phablet”, con display da 5 a 6,9 pollici: per ora questo tipo di dispositivi rappresentano il 2% del mercato. Da segnalare, inoltre, un 6% dei tablet di piccole dimensioni e un 7% di quelli “standard”, anch’essi presenti nella ricerca effettuata da Flurry.

 

Nel caso dei phablet, crediamo che la percentuale cambierà notevolmente entro la fine di quest’anno: gli smartphone top di gamma presentati finora dalle principali case produttrici in questo primo trimestre del 2013, infatti, hanno dimensioni da ibridi, quindi bisognerà attendere ancora un’adeguata diffusione prima di poter notare degli effetti a livello di vendite.