Sicurezza su WhatsApp, se non attivi subito queste tre funzioni corri un rischio molto serio

Per la vostra sicurezza su WhatsApp, ci sono tre funzioni che dovete attivare oggi stesso altrimenti correte un rischio molto serio.

Sin dagli albori, il team di sviluppatori di WhatsApp ha deciso di puntare parecchio sulla sicurezza del proprio servizio. E non potrebbe essere altrimenti, considerando quanto ogni giorno gli utenti sono soli utilizzare la piattaforma di messaggistica di Meta, scambiando milioni di dati che per nessun motivo dovrebbero mai finire nelle mani di hacker e cybercriminali. Se dunque ancora non lo sapevate, ci sono alcune funzionalità utili e da attivare ora.

Dovete attivare subito queste tre funzionalità su WhatsApp
Le tre funzionalità di WhatsApp da attivare oggi stesso Cellulari.it

Che si vanno ad aggiungere ai sistemi già presenti all’interno del servizio. Come per esempio la crittografia end-to-end, che fa sì che i vostri messaggi scambiati in chat privata o in un gruppo rimangano inaccessibili ad altre persone e non vengano ia archiviati nei server di Meta. Oggi vi parliamo nello specifico di tre funzionalità aggiuntive per la vostra sicurezza di cui non dovreste mai fare a meno. Così aggiungerete un lucchetto in più a tutti i vostri dati, che resteranno solo vostri e non accessibili ad altre peone.

WhatsApp, le tre funzioni di sicurezza da attivare ora

Ci sono in particolare tre funzioni di WhatsApp che dovreste pensare di attivare oggi stesso se volete elevare la vostra sicurezza ad uno step superiore e dunque non temere mai che qualcuno possa avere inavvertitamente accesso a quelle che sono tutte le informazioni sensibili e personali che avete scambiato in chat con un vostro amico, parente o collega.

Tre funzionalità di WhatsApp utili per la vostra sicruezza
Queste tre funzionalità di WhatsApp sono da attivare ora Cellulari.it

Per la prima, dovete aprire l’app e poi cliccare sui tre puntini in alto a destra. A questo punto fate clic su Impostazioni e poi accedete ad Account. Tra le varie voci, quella che vi interessa è Indirizzo mail. Cliccateci e inserite subito la vostra email, di modo che se qualcuno dovesse accedere al vostro account verrete subito avvisati con la posta elettronica e potrete bloccare il tutto in men che non si dica.

Altra funzionalità utile da attivare la trovate sempre in Impostazioni, ma questa volta cliccando su Privacy. Dovrebbe esservi spuntata con gli ultimi aggiornamenti la funzionalità Blocco App. Che altro non è che uno step successivo di accesso a WhatsApp tramite impronta digitale. Registratela in qualche secondo appoggiando il dito sullo schermo e il gioco è fatto.

Infine, forse la più importante, che chiunque dovrebbe già aver attivato. Se ancora non lo avete fatto, non temete perché bastano pochissimi step. Dovete andare in Impostazioni, Account e poi Verifica in due passaggi. Così facendo, per l’accesso vi verrà inviato un codice via SMS univoco da inserire entro un determinato lasso di tempo nella pagina dedicata. Se ci saranno possibili intrusioni da remoto di altre persone, non potranno fare nulla perché servirà loro il codice che avete ottenuto solo voi sul vostro numero di telefono.

Impostazioni privacy