Samsung, Q2 2014 "non tanto buono": colpa degli smartphone

Lee Sang Hoon, cfo di Samsung, ha recentemente annunciato un calo del risultato operativo di circa 1 miliardo di dollari rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il secondo trimestre 2014 di Samsung sarà “non tanto buono”. Parola di Lee Sang Hoon, cfo della compagnia coreana, il quale ha recentemente annunciato un calo del risultato operativo di circa 1 miliardo di dollari rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nonostante il grande successo del top di gamma Galaxy S5, le vendite di smartphone della casa di Seul, soprattutto per quando riguarda gli entry level, non starebbero seguendo le previsioni dei suoi uomini marketing, con le spedizioni che sarebbero passate in pochi mesi da 87.5 milioni a 78 milioni di unità.

Jin Sung Hae, analista di KTB Investment&Securities, ha spiegato: “La ragione principale della riduzione stimata dei guadagni deriva in larga parte dalle vendite ridotte degli smartphone. Il rafforzamento della competitività degli operatori locali nei mercati emergenti sta danneggiando le vendite di smartphone economici Samsung”.

I dati definitivi sulla situazione finanziaria del Q2 2014 di Samsung saranno diffusi nel corso della prossima settimana.