Samsung, dramma delle batterie: spiegato il motivo del problema

Un problema molto grave quello che sta affrontando Samsung con le batterie dei suoi smartphone. Soprattutto in seguito alle ultime testimonianze uscite su YouTube. Non si è fatta attendere la risposta dell’azienda

È stato uno dei temi più discussi delle ultime settimane. Stando a quanto emerso e spiegato da diversi youtuber sulla piattaforma di Google, diversi smartphone targati Samsung sarebbero interessati da un grave problema legato alle batterie.

samsung batterie 20221009 cellulari.it
Problema delle batterie con Samsung, dopo lunghe discussioni e problematiche emerse nelle scorse settimane, è arrivata la risposta dell’azienda (Adobe Stock)

In particolari, i modelli che vengono messi da parte e non caricati per diverso tempo, potrebbero rappresentare un pericolo per gli utenti. Nello specifico, a distanza di mesi dall’ultima ricarica le batterie potrebbero gonfiarsi per via della creazione di gas. Giunte ad un livello limite, poi, le celle rischiano di esplodere e provocare un incendio.

Problema delle batterie con Samsung, la risposta dell’azienda

Anche voi avete in casa uno smartphone Samsung che non utilizzate più e non caricate da tempo? State molto attenti, perché potreste rischiare grosso in caso di rigonfiamento eccessivo della cella. Se volete rimediare, c’è un’azione da non fare per nessun motivo: mettere sotto carica il telefono. Quest’ultimo non va nemmeno smontato per rimuovere la batteria. Sarebbe bene metterlo in una busta ignifuga. O se il device è relativamente nuovo, potete provare a contattare l’azienda per un possibile cambio.

samsung batterie 20221009 cellulari.it
Non si può però ancora parlare di soluzione definitiva. Le prossime settimane saranno decisive per capire in che modo si dovranno comportare i consumatori per evitare pesanti conseguenze (Adobe Stock)

Intanto, è arrivata la risposta dell’azienda sul tema. Non c’è stata una vera e propria presa di posizione a riguardo. È stato il team dell’assistenza ad intervenire, dando però risposte piuttosto generiche e procedendo con il ritiro del telefono interessato. Sembra che il colosso sudcoreano stia lavorando per capire in che modo risolvere il tutto, ma ad oggi non c’è una soluzione definitiva. Si spera che la risposta ai problemi arrivi in tempi celeri, perché le conseguenze potrebbero essere piuttosto gravi.

Soprattutto se dovesse propagarsi un incendio in casa di utenti possessori di vecchi device Samsung. In tal caso, l’azienda dovrà vedersela con problemi ben più pesanti, che potrebbero anche finire in tribunale. Staremo a vedere se da qui alle prossime settimane arriveranno notizie confortanti in merito o se bisognerà aspettare ancora prima di avere una risposta. Intanto, tenete lontani i vecchi telefoni dalle vostre abitazioni.