Queste app stanno condividendo i tuoi dati e ancora non lo sai: ecco come scoprirlo

Avete il sospetto che un’applicazione condivida i vostri dati con terzi? Allora usate questo trucco per scoprirlo subito. Oggi si parla spesso di sicurezza, dati e condivisione e bisogna fare molta attenzione.

La questione dati oggi ha assunto infatti dei toni nettamente diversi rispetto al passato, non solo perché si sono molteplicate in modo incredibile le app che utilizziamo con gli smartphone ma anche perché siamo sempre più esposti con dati sensibili come quelli personali e finanziari che possono finire nelle mani sbagliate.

app dati
app dati (cellulari.it)

Per questo bisogna fare attenzione con tutti gli accorgimenti del caso quindi ad esempio utilizzano solo app certificate e sicure, che sono riconosciute e che non sono potenzialmente pericolose e poi facendo attenzione a cosa accettiamo e dove finiscono i nostri dati.

Dati e applicazioni: i pericoli

Ormai tendiamo ad accettare facilmente le privacy policy e tutto ciò che riguarda la condivisione dei dati, lo facciamo in automatico, senza leggere. Eppure è proprio in questi gesti che si nasconde il potenziale pericolo perché di fatto, basta accettare qualcosa di sbagliato, per finire poi preda di cyber criminali.

Dati condivisi
Dati condivisi (cellulari.it)

Le applicazioni possono condividere dati con terzi, sia quelle gestite da Google come ad esempio il motore di ricerca che anche le altre che derivano da fonti esterne. Ovviamente ognuno può personalizzare la funzionalità del dispositivo e anche quelle che sono le caratteristiche per avere un’esperienza ottimale. In generale è possibile andare su Impostazioni, Google e quindi personalizzare l’uso dei dati condivisi. Qui, vicino a ogni applicazione e ogni altra app esterna troverete i dati che vengono utilizzati effettivamente e potrete decidere se e come cambiare la formattazione.

Come scoprire con chi condividono i dati le applicazioni

Per scoprire se effettivamente ci sono app che usano i vostri dati, cosa ne fanno e soprattutto se vengono anche condivise, la soluzione migliore è fare un controllo per ogni applicazione di cui volete scoprire le finalità. Con questo trucco, rapido e veloce, potrete sapere per ognuna delle applicazioni installate se utilizza i dati.

Dati App condivisi
Dati App condivisi (cellulari.it)

Aprite il Google Play Store, cercate l’app di cui volete scoprire informazioni e scorrete in fondo fino alla voce “Sicurezza dei dati“, se c’è scritto Dati condivisi allora l’applicazione in questione condivide i vostri dati con fonti terze mentre se c’è scritto Nessun dato condiviso allora l’applicazione in questione non sta condividendo nessun dato e sicuramente è più sicura delle altre.

Con queste piccole attenzioni sarete sempre al sicuro da eventuali intrusioni e condivisioni di informazioni e dati personali con terzi non autorizzati direttamente da voi.