Qualcuno ha realizzato uno smartphone Android con porta Lightning e il risultato è clamoroso

Dopo l’iPhone USB-C, arriva lo smartphone Android con porta Lightning e a intestarsi l’esperimento è lo stesso autore

Mentre impazzano le voci – sospinte anche dai desideri dei consumatori – sul primo iPhone con porta USB-C (ma c’è anche chi è pronto a scommettere dell’assenza di ingressi), c’è qualcuno che ha voluto compiere un passo all’indietro, portando il connettore Lightning (quello cioè presente di default su tutti gli iPhone e utilizzato anche sulla gamma iPad base) su uno smartphone Android. Una prova di forza, verrebbe quasi da dire, e in effetti non ci sono altri termini per descrivere questo esperimento.

smartphone Android con porta Lightning
Il primo smartphone Android con porta Lightning (Unsplash)

Come raccontato da Engadget, la cosa curiosa è che chi ha portato l’ingresso Lightning – perfettamente funzionante, come vedremo appresso – su un devices con a bordo il “robottino verde” è la stessa persona che, appena un anno addietro, aveva deciso di lavorar di gomito per introdurre il connettore USB-C su iPhone, vale a dire l’ingegnere Ken Pillonel. A dodici mesi di distanza o poco meno, possiamo perciò dire che si è chiuso un cerchio.

Chiaramente non si è trattato di un lavoro di poco conto, e bisogna anzi dare i giusti meriti a Pillonel. Partire con un progetto già concluso e definito e rovesciarlo, inserendo elementi assolutamente inediti e non previsti – l’ingresso USB-C su iPhone, nel primo caso, e il connettore Lightning su smartphone Android, nell’altro caso – è senz’altro un qualcosa che richiede una giusta dose di impegno oltre che di competenze tecniche.

Lo conferma la stessa fonte a margine della presentazione del suo esperimento, quando dice che “è stata un’altra sfida in sé dovere fare in modo che il connettore Lightning pensi di esser collegato non già ad uno smartphone Android – perché così non funzionerebbe – ma ad un iPhone”. Senza dimenticare il magistrale lavoro compiuto all’interno del telefono, nei meandri cioè delle componentistiche hardware che lo compongono e gli consentono di funzionare senza intoppi.

Lo smartphone Android con porta Lightning non verrà messo in vendita

Smartphone Android con porta Lightning
Il Galaxy A51 modificato con porta Lightning (Immagine by Engadget, credit Ken Pillonel)

Il risultato però ha dato certamente soddisfazioni: la porta Lightning funziona perfettamente sullo smartphone Android, in questo caso rappresentato da un Samsung Galaxy A51. Purtroppo non ci sono ancora video che illustrano l’esperimento, ma si tratta di una mancanza assolutamente temporanea: l’ingegnere ha già promesso che pubblicherà un contenuto multimediale per descrivere e spiegare approfonditamente la riuscita dell’operazione.

Ma cosa accadrà allo smartphone Android con porta Lightning? La sorte sarà diversa rispetto all’iPhone USB-C realizzato dallo stesso Pillonel, che dopo esser stato messo in vendita su eBay, raccolse addirittura false offerte di valore superiore ai 100.000 dollari. Ma per l’ingegnere, la soddisfazione di essere riuscito in un’impresa varrà certamente più del mero denaro. E su questo ne siamo certi.