Qualcomm: Ecco la GPU di nuova generazione e il processore Image Signal

Interessanti novità sui processori Qualcomm che presto andranno a potenziare le funzionalità dei futuri smartphone.

Interessanti novità sui processori Qualcomm che presto andranno a potenziare le funzionalità dei futuri smartphone.

Qualcomm ha annunciato la nuova generazione della tecnologia di elaborazione visiva, con nuove versioni di GPU e dell’unità di elaborazione image signal (ISP), in grado di potenziarne le capacità e al tempo stesso ridurre ulteriormente il consumo energetico, a vantaggio di prestazioni migliori e autonomia potenziata.

Grazie alla nuova architettura della GPU Qualcomm Adreno serie 5xx, sarà possibile offire maggiore velocità ed efficienza rispetto alla generazione precedente supportando ulteriormente una grafica ad alta definizione e contestualmente apporta una capacità di calcolo in co-elaborazione multiuso per un consumo energetico decisamente più limitato.

In precedenza, i processori erano equipaggiati con GPU della serie 4XX.

I miglioramenti riguardano nello specifico:

– 40 per cento in meno di consumo energetico nei processi grafici più impegnativi (dato relativo alla GPU Adreno 430).
– Supporto ai processi a 64 bit;
– Nuovo motore di rendering potenziato con inclusione di OpenGL ES 3.1+AEP (Android Extension Pack), Renderscript, OpenCL 2.0 e Vulkan.
– Riduzione della DRAM occupata nei processi
– Miglioramento delle tecnologie Qualcomm EcoPix e Qualcomm TruPalette per garantire una maggiore resa e minori consumi;

In termini funzionali, la nuova GPU sarà in grado di garantire visualizzazione video in 4K a 60 fps oltre a poter utilizzare display in Ultra High Definition (UHD).

Le prime due GPU di nuova generazione saranno codificate con il nome di Adreno 530 e Adreno 510 e verranno integrate all’interno dei prossimi processori Snapdragon 820 e sulla serie Snapdragon 620 e 618, processori destinati a modelli top di gamma o di fascia alta.

Il nuovo Snapdragon 820, inoltre, debutterà con la nuova unità di elaborazione image signal (ISP) a 14-bit Qualcomm Spectra, progettata per supportare una qualità fotografica DSLR superiore e una migliore computer vision.

Sarà quindi possibile utilizzare fotocamere da 25 Megapixel con registrazione a 30 frame per secondo.

I dispositivi basati su Snapdragon 820 dovrebbero essere disponibili nella prima metà del 2016.