PayPal, arriva una nuova opzione per rendere i pagamenti ancora più flessibili

Debutterà nelle prossime settimane in tutto il mondo il nuovo servizio Pay Monthly di PayPal, il programma per rendere i pagamenti ancora più flessibili

PayPal sta ampliando i suoi servizi a beneficio degli iscritti alla piattaforma, nell’ottica di una maggiore flessibilità nei pagamenti in uscita. Lo scorso novembre, ad esempio, è stato introdotto un meccanismo che permette di dilazionare gli acquisti in comode tre rate mensili e senza interessi, mentre appena qualche giorno fa è stato ufficializzato il trasferimento fondi verso wallet esterni Bitcoin ed Ethereum.

PayPal Pay Monthly
Il nuovo servizio PayPal Pay Monthly (Screenshot)

Queste due novità, di cui una già consolidata e apprezzata dagli utenti, saranno affiancate dal nuovo programma di rateizzazione che PayPal dovrebbe mettere presto a disposizione per tutti i suoi iscritti. Secondo quanto raccolto in esclusiva da TechCrunch, tale aggiunta dovrebbe farsi strada a livello globale – un po’ come il programma PayPal per pagare in tre rate e senza interessi – e permetterà appunto di avere una flessibilità ancora più vasta nelle modalità di pagamento degli acquisti online.

In buona sostanza, laddove i rivenditori supporteranno questo nuovo sistema PayPal – che dovrebbe debuttare commercialmente con il nome di “Pay Monthly” – gli utenti potranno selezionare l’opzione “paga mensilmente” per spalmare appunto il prezzo dell’acquisto in rate mensili, fino a un arco temporale di sei, dodici o ventiquattro mesi.

Come funziona PayPal Pay Monthly

PayPal Pay Monthly
Come funziona PayPal Pay Monthly (AdobeStock)

PayPal Pay Monthly è dunque una sorta di prolungamento dell’attuale servizio che permette di rateizzare gli acquisti PayPal in tre rate mensili. Il sistema verrà proposto in automatico per tutti gli acquisti con valore compreso tra i 199 dollari e i 10.000 dollari, con TAEG che va dallo o% al 29,99%. Non ci sono commissioni per i ritardi, mentre la dilazione di pagamento potrà avvenire tramite conto corrente oppure carta di debito.

Il primo territorio a sfruttare il nuovo servizio PayPal Pay Monthly sarà gli Stati Uniti, protagonista di una fase di test che si protrarrà nelle prossime settimane, al termine delle quali il programma dovrebbe estendersi in tutto il mondo. Come confermato dal vice presidente di Global Pay Later Products di PayPal, Greg Lisiewski, questa nuova modalità rappresenta una risposta concreta dell’azienda verso la “crescente domanda di pagamenti flessibili proveniente da 22 milioni di clienti PayPal che hanno già utilizzato l’opzione Pay Later in questi mesi”.