Non solo dati, ora puoi nascondere sullo smartphone anche le App: ti bastano pochi secondi ed è fatta

Con questo ultimo aggiornamento, nascondere le app più importanti e mantenerle al sicuro richiederà solo pochi secondi.

Nel mondo digitale di oggi, la sicurezza dei dati contenuti nei nostri dispositivi mobili è diventata una priorità assoluta. Con l’aumento delle minacce informatiche e il rischio di furto di dati, è fondamentale proteggere sia i file, sia le applicazioni che utilizziamo quotidianamente. Le app bancarie, quelle sanitarie e altre contenenti informazioni sensibili richiedono un livello di protezione aggiuntivo che vada oltre il semplice blocco dello schermo.

come nascondere app dallo smartphone
La nuova cartella di Spazio privato protegge le app da accessi non autorizzati (Foto YouTube CNET) Cellulari.it

Fortunatamente, le nuove tecnologie ci offrono strumenti sempre più sofisticati per garantire la sicurezza dei nostri dati. Tra queste novità, c’è una funzione particolarmente interessante in arrivo con Android 15, destinata a rivoluzionare il modo in cui proteggiamo le nostre informazioni personali.

Niente più app e dati sensibili sulla home dello smartphone: arriva lo “Spazio Privato”

Android 15 introduce una funzione chiamata “Spazio privato“, ispirata alla Cartella sicura di Samsung e a soluzioni simili offerte da marchi come Xiaomi. Questa innovazione consente di nascondere le app sensibili in una sorta di cassaforte digitale, mantenendole separate e sicure dal resto del dispositivo. La funzione, rilevata per la prima volta lo scorso dicembre in una versione beta di Android 14, è stata confermata da Google e sarà parte della versione completa di Android 15 prevista tra agosto e ottobre.

Il funzionamento di Spazio privato è semplice ma estremamente efficace. Gli utenti possono selezionare le app che desiderano proteggere e spostarle all’interno di questo spazio sicuro. Una volta all’interno, le app saranno completamente isolate dalle altre presenti sul telefono e accessibili solo tramite un’autenticazione specifica. Questo garantisce che solo l’utente autorizzato possa accedere a queste applicazioni e ai dati in esse contenuti.

come nascondere le app dalla home dello smartphone
Android 15 introduce la funzione “Spazio privato” per nascondere e proteggere le app sensibili (Foto YouTube CNET) Cellulari.it

Per utilizzare questa nuova funzione, sarà sufficiente accedere al menù Impostazioni del proprio dispositivo Android 15, selezionare “Sicurezza e privacy” e quindi “Spazio privato”. Dopo aver effettuato l’autenticazione con il proprio account Google, sarà possibile iniziare a configurare lo spazio sicuro.

Una delle caratteristiche più apprezzate di Spazio privato è la possibilità di nascondere completamente la cassaforte, rendendo praticamente impossibile per chiunque non autorizzato sapere che esiste. Questo aggiunge un ulteriore livello di sicurezza, poiché anche se qualcuno dovesse riuscire a sbloccare il telefono, non sarebbe in grado di accedere alle app protette senza le credenziali corrette.

“Spazio privato” sarà integrato nella versione completa di Android 15, il cui rilascio è previsto tra agosto e ottobre di quest’anno. Tuttavia, inizialmente potrebbe essere un’esclusiva dei dispositivi Google Pixel, poiché la funzione è strettamente integrata con il Pixel Launcher. Questo significa che, almeno per i primi tempi, solo gli utenti di smartphone Pixel potranno beneficiare di questa innovativa funzione di sicurezza.

Impostazioni privacy