Motorola chiude in Texas

Non è passato nemmeno un anno dalla sua apertura, ma entro la fine del 2014 lo stabilimento Motorola in Texas verrà chiuso e probabilmente ceduto.

Non è passato nemmeno un anno dalla sua apertura, ma entro la fine del 2014 lo stabilimento Motorola in Texas verrà chiuso e probabilmente ceduto.

Inaugurato in concomitanza con l’evento di presentazione del Moto X, l’impianto ha visto in pochi mesi tagliare il numero di dipendenti da 4 mila a 700, a causa di alcune previsioni di business forse troppo ottimistiche (il piano per risparmiare sulle spedizioni aggredendo il mercato con prezzi molto competitivi ha funzionato solo per poco tempo, ndr).

Sulla decisione di Motorola ha certamente inciso il recente passaggio da Google a Lenovo. Il colosso asiatico dell’hi-tech, infatti, è abituato a concentrare la maggior parte delle sedi in casa propria e una struttura delle dimensioni della fabbrica texana non avrebbe dunque permesso il prezioso contenimento dei costi a cui il gruppo è solito affidarsi.