Microsoft potrebbe annunciare Xbox TV ed il suo Chromecast all'evento E3 2016

In occasione dell'evento E3 2016 Microsoft potrebbe presentare ufficialmente il set-top-box Xbox TV e la sua versione del Chromecast di Google, in grado di trasmettere contenuti sul grande schermo sia da smartphone,che da tablet e PC.

Microsoft potrebbe lanciare all’evento E3 la sua versione di Chromecast di Google, ossia un dongle HDMI che si collega alla TV ed è in grado di trasmettere contenuti sul grande schermo sia da smartphone, che da tablet e PC.

Da quanto ha dichiarato Brad Sams, il direttore esecutivo della comunità online Petri, che da oltre 15 anni concede risorse per professionisti IT ed amministratori di sistema, sembra che in occasione della manifestazione la società statunitense potrebbe presentare ufficialmente il set-top-box  ‘Xbox TV’, per lo streaming di giochi.

Del set-top-box  battezzato da Microsoft Xbox TV ormai si parla da quasi due anni ed il 2016 potrebbe essere proprio l’anno in cui il nuovo prodotto sarà lanciato sul mercato.

The Verge, il Nexus Player di Microsoft.  rivela che la Xbox TV di Microsoft  sarà compatibile con il controller di Xbox One; questo significa che consentirà lo streaming di giochi da una Xbox One in casa su un secondo televisore permettendone l’utilizzo nel caso in cui la Xbox venisse utilizzata già da un altro membro della famiglia.

Xbox TV è quindi una mini console priva del disco rigido in grado di connettersi e comunicare con la console Xbox One in streaming e non è escluso che la Xbox TV potrebbe anche eseguire le applicazioni ed i giochi disponibili sul Windows Store per dispositivi Windows 10.

Dalle voci che circolano sul web sembra che Microsoft starebbe preparando anche un suo Chromecast come quello di Google, delle dimensioni di una chiavetta USB che quando viene collegato ad una porta HDMI di un TV o di un monitor consentirà lo streaming di contenuti digitali sullo schermo ed in special modo i contenuti presenti nello negozio di Xbox.

Sul Chromecast è possibile eseguire lo streaming di musica e film dai servizi di Google Play Music e Play Film; invece con la versione proposta da Microsoft  lo streaming di musica potrà essere eseguito anche dai servizi concorrenti di Microsoft e di altre applicazioni; infatti Brad Sams a proposito del prodotto di Microsoft  riferisce di un dispositivo di streaming tecnologicamente avanzato.

Per quanto riguarda E3 2016, l’evento è in programma dal 14 al 16 giugno, perciò tra non molto sarà possibile sapere se Microsoft decidera finalmente di presentare e lanciare queste due novità.