L’iPhone salva la vita anche con la batteria scarica e senza connessione: l’ultima incredibile vicenda

Negli Stati Uniti, un uomo è riuscito a salvarsi grazie al proprio iPhone. La particolarità è che aveva il device al 3% di batteria e col solo 3G disponibile

Ormai periodicamente spuntano nuove vicende legate a persone che sono riuscite a salvarsi grazie alle funzionalità di SOS emergenza disponibili su iPhone. Un tool al quale Apple lavora da anni e del quale è molto orgogliosa, visti i risultati raggiunti.

iPhone sos 20220409 cellulari.it
L’SOS emergenza di iPhone è riuscito ancora una volta a salvare la vita di un utente in pericolo. Nonostante le condizioni avverse (Adobe Stock)

L’ultimo episodio ha dell’incredibile, ed è stato ripreso persino dal New York Post. L’utente Tim Blakey ha raccontato su Instagram quanto gli è successo, sottolineando ancora una volta l’utilità di avere un iPhone tra le mani nelle situazioni più critiche. È infatti riuscito a salvarsi, nonostante il 3% di batteria e la sola connessione 3G disponibile.

La storia di Tim Blakey, salvato dal suo iPhone

iPhone sos 20220409 cellulari.it
L’uomo ha raccontato di essersi trovato su un ponte fragile, col 3% di batteria rimasta e la sola connessione 3G disponibile (Adobe Stock)

Aveva deciso di scalare una montagna, arrivando a superare i 3000 metri di altezza. Tim Blakey ha raccontato sul suo profilo Instagram quanto accaduto e di come è riuscito a salvarsi la vita. Si trovava incastrato su un ponte fragile, dopo essere scivolato su una lastra di ghiaccio. Preso dal panico, ha avuto comunque la lucidità di prendere il suo iPhone per cercare di chiamare i soccorsi. La situazione era critica, considerando che aveva soltanto il 3% di batteria rimasta e la connessione al 3G disponibile.

Con un semplice tocco sul tasto laterale e su quello per il volume, è riuscito ad attivare il servizio di emergenza e ha fatto scattare un suono ed un countdown. In pochissimo tempo, sono arrivati i soccorsi, lo hanno estratto e lo hanno riportato in pianura sano e salvo. Una storia pazzesca e che sottolinea ancora una volta i risultati raggiunti da Apple con la sua funzionalità di SOS. Oltre all’importanza di rimanere lucidi in situazioni pericolose come questa, dove basta una scelta sbagliata per rischiare conseguenze molto peggiori di quanto ci si possa immaginare.