La lettera di Tim Cook ai dipendenti Apple

Lodi agli ultimi prodotti e ‘grandi piani? per il 2014. Questi, in sintesi, i principali temi nella lettera del ceo di Apple, Tim Cook, ai dipendenti della multinazionale statunitense.

Lodi agli ultimi prodotti e “grandi piani” per il 2014. Questi, in sintesi, i principali temi nella lettera del ceo di Apple, Tim Cook, ai dipendenti della multinazionale statunitense.

In questa stagione di festa – si legge –, decine di milioni di persone in tutto il mondo, di diversi ceti sociali, stanno sperimentando i prodotti Apple per la prima volta. Questi momenti di sorpresa e gioia sono magici e sono tutti resi possibili dal vostro duro lavoro. Nel corso del 2013 abbiamo introdotto prodotti leader del settore in ciascuna delle nostre principali categorie, mostrando l’ampiezza e la portata dell’innovazione in Apple. Abbiamo esteso la nostra leadership nel mercato degli smartphone con iPhone 5S, lanciato iOS 7, uno straordinario e ambizioso progetto, rilasciato OS X Mavericks gratuitamente ai nostri clienti; e questa settimana inizieremo a spedire il Mac Pro da un impianto di produzione nel Texas”.

Sulle iniziative sociali e benefiche promosse dal gruppo: “Sappiamo che l’uguaglianza e la diversità rendono la nostra compagnia e la nostra società più forti, così abbiamo sollecitato il Congresso statunitense per supportare un’adeguata protezione sul lavoro contro la discriminazione basata sull’orientamento sessuale e identità di genere. Ci stiamo anche concentrando sui contributi a diverse iniziative ambientali e aumenteremo i nostri sforzi ancora di più in futuro per questo settore”.

Abbiamo molto a cui guardare per il 2014, inclusi alcuni grandi piani che riteniamo i nostri clienti ameranno”, l’annuncio del manager che farà certamente discutere (un indizio sul display del prossimo melafonino?). “Sono estremamente orgoglioso di stare al vostro fianco – conclude la missiva – e mi considero la persona più fortunata al mondo per l’opportunità di lavorare in quest’azienda incredibile con tutti voi”.