iPhone: sparirà una funzione importantissima, potremmo non vederla mai più

Apple ha ormai deciso. Con il prossimo modello, l’iPhone economico perderà una storica funzione tanto cara agli utenti

L’attuale iPhone SE 2022 è finora l’unico smartphone di Apple ad essere dotato del lettore di impronte digitali (Touch ID), una storica funzione presente sui “melafonini” sin da iPhone 5S del 2013 ma sostituita in tempi più recenti dal Face ID, ossia il metodo di autenticazione tramite riconoscimento tridimensionale del volto.

iPhone
IPhone (AdobeStock)

Proprio il Touch ID è tornato molto utile durante l’emergenza pandemica, considerate le difficoltà del Face ID a riconoscere efficacemente i volti degli utenti quando si indossa la mascherina. Forse anche per questo motivo (ma anche e soprattutto per ragioni squisitamente economiche e di contenimento dei prezzi), Apple ha deciso di “rispolverare” il suo vecchio e affidabile lettore di impronte digitali con l’ultimo iPhone SE 2022 presentato lo scorso marzo, sacrificando tuttavia un importante aspetto come il design.

Secondo le ultime indiscrezioni riportate in rete dall’affidabile Jon Prosser, la situazione starebbe tuttavia per cambiare. Il prossimo iPhone SE, atteso forse già durante il 2023 oppure verosimilmente nel 2024, cambierà drasticamente il proprio aspetto estetico e a farne le spese sarà proprio il Touch ID.

Apple non ha infatti alcun dubbio, e come per iPhone 8 (che fece da musa ispiratrice all’attuale iPhone SE 2022 e al predecessore iPhone SE 2020) e prima ancora l’iPhone 5S (il cui design ispirò il primo e fortunato iPhone SE), ci sarà un altro smartphone di Apple del passato che tornerà prepotentemente in vita. O meglio, a nuova vita, grazie a componenti più aggiornati, come ad esempio il processore e alcuni elementi ad esso abbinati (scheda grafica, connettività wireless e cellulare): l’iPhone Xr.

A detta del leakster, infatti, il prossimo iPhone SE prenderà in prestito l’aspetto estetico dell’iPhone Xr. Questo significherà una cosa sola: l’addio del Touch ID, posizionato nell’ormai anacronistico pulsantone centrale, in favore del più moderno Face ID.

iPhone SE 4: addio (definitivo) al Touch ID

IPhone
Dopo l’eliminazione del Touch ID, Apple potrebbe pensare in futuro a un iPhone completamente tutto schermo (AdobeStock)

Pur trattandosi ancora di indiscrezioni, non è la prima volta che si parla in rete di un salto generazionale importante per ciò che riguarda l’iPhone economico. Un salto reso evidente da un design ormai non più al passo coi tempi e che potrebbe soffocare le vendite di una linea che invece ha un’importanza strategica per Apple, costituendo la porta di ingresso per chi vuole passare a iOS o, più semplicemente, permettere ai possessori di vecchi iPhone di cambiare il proprio modello con un dispositivo più aggiornato e recente.

Questa scelta avrà sicuramente importante impulso sulle vendite del prossimo iPhone SE, ma con un “retrogusto” storico da non sottovalutare: la fine dell’era del Touch ID. Quel caro e vecchio lettore di impronte pronto a congedarsi dai “melafonini”.