Internet: il 70 per cento degli utenti non conosce i rischi

Ben 7 utenti su 10, navigano ogni giorno sul web senza avere la minima idea dei pericoli intrinsechi della rete web.

Ben 7 utenti su 10, navigano ogni giorno sul web senza avere la minima idea dei pericoli intrinsechi della rete web.

Il dato è stato annunciato da uno studio condotto da Kaspersky che ha intervistato ben 18 mila utenti, evidenziando ampie lacune e una sostanzialmente incapacità di riconoscere i pericoli della rete.

Non solo la maggior parte degli utenti non è in grado di mettersi al sicuro da questi problemi ma, cosa ancora più problematica, la maggior parte di loro non è nemmeno in grado di riconsocerli.

Il test condotto ha posto gli utenti di fronte ad alcune situazioni comuni nel web, ovvero dovevano scaricare un brano musicale dei Beatles scegliendo tra le diverse proposte.

Solo il 26% degli utenti ha scaricato il file corretto, mentre gli altri hanno scelto di scaricare un file che in realtà si sarebbe rivelato un malware o un virus.

Solo il 24% degli utenti sa riconoscere una pagina finta da una vera, alimentando il fenomeno del phishing che colpisce sempre più utenti e, se prima limitato al settore bancario, oggi abbraccia piattaforme di diverso genere, da Google ad Amazon passando per eBay e Apple.

I dati dipingono cosi un quadro di analfabetismo informatico piuttosto evidente: urgono campagne di sensibilizzazione e formazione per consentire agli utenti di poter navigare in sicurezza e avere maggiore fiducia nello strumento web.

La maggiore fiducia si trasformerebbe in un utilizzo più consapevole e intelligente di Internet, permettendo cosi notevoli vantaggi pratici agli utenti.