Il trucco geniale per avere 100 euro da parte ogni mese: il sistema facile facile

Adesso la parola d’ordine è diventata: risparmiare: Ecco il trucco per mettere da parte 100 euro al mese in modo intelligente

Si sa, in questo periodo non si pensa che a risparmiare. L’Italia si trova in un preoccupante stato di emergenza a livello finanziario. È quindi sempre più difficile arrivare a fine mese senza provare disagio. La maggior parte delle famiglie arrancano nel gestire tutti i costi che si presentano a fine mese, tra spese e bollette. Quindi, pensare a mettere dei soldi da parte è davvero difficile. Gli stipendi continuano ad essere i medesimi, mentre i prezzi di ogni singolo bene o servizio di prima necessità restano alti.

truco per risparmiare 100 euro al mese
L’escamotage geniale per risparmiare soldi ogni mese-Cellulari.it

Si vive quindi per sopravvivere. Dopo un anno lavorativo però, tutti vorremmo concederci una vacanza e goderci le meritare ferie e perché no toglierci uno sfizio. Tuttavia, risparmiare dei soldi è davvero difficile perché il costo della vita è sempre più alto. Anche se si adottano accorgimenti in casa per ridurre i consumi domestici o si fa la spesa evitando attrazioni e approfittando delle offerte, la situazione resta comunque ingestibile.

C’è però una strategia davvero intelligente per riuscire a mettersi dei soldi da parte per soddisfare un nostro desiderio. Si tratta di un escamotage davvero geniale che porta a risparmiare fino a 100 euro al mese. Scopriamo in che modo.

Mettere da parte 100 euro al mese: ecco il trucco geniale

Far quadrare i conti a fine mese è davvero un miracolo. L’ideale sarebbe quello di fissarsi un budget e non superarlo. C’è però un trucco che permette le spese non necessarie. Si tratta di un metodo chiamato la regola del 50/30/20 che permette una gestione ottimale dei nostri soldi. Creata da Elisabeth Warren, questa permette di ottimizzare le spese, dividendole, tra le necessarie e le superficiali. Ma in cosa consiste?

metodo per risparmiare
Una strategia davvero infallibile per risparmiare 100 euro al mese-Cellulari.it

Questo metodo suddivide lo stipendio in tre categorie. La metà dello stipendio, quindi il 50% va destinato alle spese necessarie al nostro sostentamento, quelle primarie. Quindi mutuo, affitto, spesa alimentare, tasse, assicurazione: si tratta dei costi fissi. Il 30% invece, viene destinato ai desideri e allo svago, quindi cenare fuori, uscire con gli amici, fare shopping, abbonamenti palestra: si tratta dei costi flessibili ovvero quelli che non sono indispensabili.  Il restante 20% va destinato invece al risparmio, viene messo da parte ogni mese. Mettere da parte quindi ogni mese un quinto del reddito, creerà proprio un piano di risparmio, come se fosse un grande salvadanaio.

L’importante, affinché questa regola venga messa in atto è capire a quanto ammonta nello specifico lo stipendio mensile. Ovviamente le percentuali possono anche essere modificate in base alle necessità. Chi vive nella grande metropoli, avrà sicuramente costi fissi più alti. L’importante è non abbassare la percentuale del risparmio, quindi non dovrebbe mai andare al di sotto del 20%.

Impostazioni privacy