HTC svela il nuovo Desire 310 in collaborazione con MediaTek

Sono bastati pochi minuti online sul sito HTC.com per permettere l'annuncio ufficioso del nuovo Desire 310, primo smartphone del produttore taiwanese equipaggiato con un SoC MediaTek.

Sono bastati pochi minuti online sul sito HTC.com per permettere l’annuncio ufficioso del nuovo Desire 310, primo smartphone del produttore taiwanese equipaggiato con un SoC MediaTek.

Da alcuni giorni ogni volta che si tirava in ballo l’argomento HTC non si parlava d’altro. E i principali portali di tecnologia della Cina si erano davvero sbizzarriti con le ipotesi: processore octa-core, 1,5 GB di RAM, un’ampia scelta di colorazioni… Così HTC ha deciso di anticipare i tempi e di non aspettare il MWC 2014 di Barcellona, rivelando, in maniera forse un po’ insolita, le caratteristiche di questo chiacchierato Desire 310. Chiaramente, non sono mancate le sorprese: niente processore octa-core ma un quad-core MT6582M da 1.3 GHz, 512 MB di RAM – discutibili – e solo due varianti di colore molto classiche (nera e bianca, ndr). Anche schermo, fotocamera e software non hanno rispecchiato le aspettative: i rumors dicevano 5 pollici, sensore da 8 Megapixel e Android 4.3; la vera scheda tecnica ha sentenziato 4,5 pollici, sensore da 5 Megapixel e Android 4.2. Lo spazio per l’archiviazione dei dati non va oltre i 4 GB, ma è comunque possibile l’espansione tramite microSD. Completano il profilo il supporto dual-SIM e la batteria da 2000 mAh.

Ancora nessuna indicazione circa data di lancio e prezzo; se ne saprà probabilmente di più non appena il modello tornerà nel catalogo web della casa di Taoyuan.