HTC, Q3 2014 positivo ma non troppo

La compagnia non sembra ancora aver trovato delle strategie vincenti contro la sempre più numerosa concorrenza del comparto mobile.

Buone e cattive notizie dai risultati finanziari del terzo trimestre 2014 di HTC. Il produttore taiwanese ha infatti sì ribaltato la grave situazione di perdita di un anno fa, ma l’ha fatto tagliando semplicemente sui costi, senza ottenere un miglioramento significativo delle vendite. Nello specifico, il gruppo è riuscito a conseguire un utile parziale pari a circa 17 milioni di euro (il rosso nello stesso periodo del 2013 era di 80 milioni di euro, ndr), mentre ha visto ridurre le spedizioni di device rispetto ad un anno fa sia a luglio (-33%), sia a settembre (-7,9%), con un piccolo aumento dei volumi soltanto ad agosto (+10%).

In estrema sintesi, la compagnia non sembra ancora aver trovato delle strategie vincenti contro la sempre più numerosa concorrenza del comparto mobile. Secondo alcuni analisti, solo gli sviluppi della recente partnership con Google per il Nexus 9 e il lancio di uno smartwatch potranno salvare HTC da una dolorosa uscita di scena da questo mercato.