HTC Desire 400, smartphone Android dual-SIM per il mercato russo

HTC Desire 400 si propone come un’alternativa di qualità al top di gamma HTC One; rinuncia al touch&fell dell’alluminio ma non fa mancare la cura per i dettagli tipica del produttore taiwanese.

HTC torna protagonista nella fascia media del mercato mobile con il nuovo Desire 400, smartphone Android dual-SIM in grado di combinare un design elegante e ricercato ad un equipaggiamento hardware di prim’ordine.

Tra le principali caratteristiche del Desire 400 spiccano un display da 4,3 pollici con risoluzione di 480×800 p, un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 400 da 1.2 GHz, 1 GB di RAM, 4 GB di spazio interno per l’archiviazione dei dati (espandibile tramite microSD), due fotocamere da 8 e 1.6 Megapixel e una batteria da 1800 mAh.

HTC Desire 400 si propone come un’alternativa di qualità al top di gamma HTC One; rinuncia al touch&feel dell’alluminio ma non fa mancare la cura per i dettagli tipica del produttore taiwanese, a partire dal comparto audio griffato Beats Audio. Il modello sarà disponibile entro la fine del mese in Russia e in Ucraina ad un prezzo corrispondente a circa 250 euro.