HTC Butterfly S presentato ufficialmente

E' stato ufficializzato il nuovo phablet della casa produttrice High Tech Computer, ribattezzato Butterfly S, successore diretto del Butterfly.

La casa produttrice High Tech Computer, dopo l’economico Desire 200 di cui abbiamo dedicato un ampio articolo ieri, ufficializza un altro prodotto, questa volta di fascia decisamente superiore: è il Butterfly S, successore diretto del Butterfly, uno dei primi dispositivi sul mercato a dare il via al fenomeno “phablet”. 
 
Più che un successore, tenendo conto delle caratteristiche tecniche, potremmo considerarlo come un update del Butterfly: tra le novità rispetto al predecessore troviamo, infatti, la fotocamera “Ultrapixel” da 4 Megapixel (la stessa dell’HTC One), un processore più performante (quad-core Snapdragon a 1,9 Ghz) e uno slot per microSD che supporta memorie fino a 64 GB di capacità
 
Lo schermo non cambia: è un Super LCD3 da 5 pollici, con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel, cosi come la camera frontale da 2,1 Megapixel, la RAM da 2 GB e il supporto alle connettività Wi-fi, DLNA, NFC, GPS/A-GPS, GLONASS e USB. Una cosa singolare: questa versione, secondo il documento delle specifiche, del prodotto, sembrerebbe non avere il supporto LTE (presente, invece, sul Butterfly). 
 
Tra le altre novità da segnalare, una batteria più performante, da 3200 mAh. Forse anche questa feature è una delle “responsabili” di uno spessore e di un peso maggiori del Butterfly S. Il sistema operativo è Android, ma non viene specificata la versione (dovrebbe essere la Jelly Bean 4.2). Il lancio ufficiale del Butterfly S avverrà a luglio a Taiwan, ad un prezzo di circa 570 euro, secondo il cambio attuale.