Honor V40 punta tutto su display e fotocamere da urlo

Honor V40 inaugurerà il nuovo corso dell’azienda cinese dopo la separazione con Huawei. Diverse le caratteristiche dello smartphone – che ingrosserà il segmento top di gamma del mercato – con una particolare attenzione a display e fotocamera.

Honor V40 caratteristiche
Il display curvo di Honor V40 (Screenshot Weibo)

A pochi giorni dal debutto ufficiale, Honor ha divulgato a mezzo Weibo (popolare social network cinese equivalente a Facebook) due delle migliori caratteristiche del suo primo smartphone Android top di gamma del 2021. L’attenzione dell’azienda – staccatasi di recente dall’orbita di Huawei – è infatti rivolta al comparto multimediale del potente dispositivo, stante la presenza di un display dai bordi curvi di tipo retina capace di migliorare la fedeltà cromatica, unitamente ad un modulo fotografico principale da 50 megapixel.

Due peculiarità senza dubbio interessanti, peraltro incastonate in una scheda tecnica che si preannuncia completa in tutti i suoi comparti. Come evidenziato infatti dalle ultime indiscrezioni, il nuovo Honor V40 metterà in mostra un pannello principale di tipo OLED da 6,72 pollici, impreziosito dal supporto alla frequenza di aggiornamento a 120Hz e da un lettore di impronte digitali sotto al display. Ad animare lo smartphone sarà invece il chipset MediaTek Dimensity 1000+, il quale garantirà – di concerto con prestazioni senza dubbio ragguardevoli – anche la possibilità di sfruttare le reti veloci 5G. Completano il quadro 8 gigabyte di memoria RAM di tipo LPDDR4X e un quantitativo di storage compreso tra i 128 e 256 gigabyte, a seconda della variante scelta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Quali sono le migliori alternative a WhatsApp? Ecco alcune proposte

La migliore caratteristica di Honor V40 sarà la fotocamera

Honor V40 fotocamera
Le fotocamere sono una delle caratteristiche più ricercate negli smartphone (PixaBay)

Il pezzo forte del nuovo smartphone Honor sarà tuttavia il comparto fotografico, stante la presenza di una fotocamera principale da 50 megapixel (sensore IMX766 di Sony), opportunamente affiancato da un secondo modulo da 8 megapixel (di tipo grandangolare) e da ulteriori due sensori da 2 megapixel, necessari per misurare la profondità di campo. Ragguardevole è altresì la fotocamera frontale, peraltro in configurazione doppia: l’ottica principale da 32 megapixel sarà infatti accoppiata ad un secondo modulo da 16 megapixel per selfie grandangolari e artistici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung rimborsa chi acquista un televisore: i dettagli

Honor V40 avrà a bordo Android 10 con l’interfaccia proprietaria Magic UI 4.0 dell’azienda cinese e supporterà sia la ricarica rapida (da ben 45W) che la tecnologia di ricarica wireless capace di ricaricare in fretta il modulo batteria da ben 4.000mAh. La presentazione del nuovo smartphone Android top di gamma è attesa in Cina nella giornata del 18 gennaio, mentre non sono ancora noti i programmi dell’azienda in ordine ad una commercializzazione anche in Europa.